Do you need help? Please contact our support team from 9 to 17 CET via support.pressclub@bmwgroup.com.

PressClub Italia · Article.

Il Mugello diventa “una zona calda” per i fan della Mini classica

Nel fine settimana, in Italia, ci sarà l’International Mini Meeting 2013 – il raduno mondiale dei Mini Club che fa rivivere la storia del marchio: dalle origini del 1959, anno del lancio, alla MINI attuale

MINI Heritage
 

Press Contact.

Maria Conti
BMW Group

Tel: +39-02-51610-381
Fax: +39-02-51610-0381

send an e-mail

Downloads.

  
Attachments(2x, ~133,94 KB)
  
Photos(346x, ~846,7 MB)

Monaco/Scarperia. La Mini classica è una leggenda su quattro ruote, i suoi fan sono fedeli e amano viaggiare. Quest’anno si incontreranno al Mugello, in Toscana, per partecipare all’International Mini Meeting (IMM) 2013. La tradizionale manifestazione, nata nel 1978, si svolge ogni anno in una località diversa ed è il più grande raduno mondiale dei Mini Club. Dal 16 al 19 maggio 2013, l’area dedicata alla manifestazione a Scarperia, a nord di Firenze e non lontano dall’Autodromo Internazionale del Mugello, sarà il punto di incontro dei fan della Mini classica.

Concepito dai padroni di casa per gli appassionati di tutto il mondo, il programma prevede concerti live, esposizioni di automobili, gare, sfilate e festeggiamenti di vario tipo. Contemporaneamente, l’IMM 2013 riflette l’affascinante storia di questa piccola auto britannica, la cui varietà è ampiamente documentata dal parco macchine dei partecipanti. Non c’è altro luogo al mondo in cui le Mini confluiscono così numerose, a rappresentare i diversi capitoli della storia del marchio: dai classici amorevolmente curati dei primi anni, alla MINI personalizzata della produzione attuale.

Sin dal suo esordio, il suo concetto spaziale rivoluzionario, il suo stile senza pari e la sua maneggevolezza estrema hanno procurato alla Mini classica un posto d'eccezione sui mercati automobilistici internazionali. Le qualità peculiari caratterizzano anche le numerose varianti, realizzate già negli anni Sessanta, e giustificano l’elevato grado di popolarità di cui la Mini classica gode a tutt’oggi. Qualità che MINI ha trasferito nel 21° secolo dando loro una forma moderna. Non ultimo, fan e conducenti di Mini fanno parte già da anni dell’International Mini Meeting Community.

Anche al Mugello i primi esemplari della Morris Mini-Minor e della Austin Seven parcheggeranno accanto a MINI 2013 nuove di zecca. La MINI Clubman incontrerà la sua progenitrice, la Morris Mini-Traveller. La Mini Cooper S degli anni Sessanta, un tempo fondamento delle automobili da corsa che tanto successo riscuotevano al Rally di Montecarlo, sarà a confronto con un’altra grande sportiva di oggi, la MINI John Cooper Works. E visto che l’IMM è un vero e proprio raduno di famiglia, è possibile trovarvi anche i parenti meno noti: come la Wolseley Hornet e la Riley Elf, utilitarie ottimamente equipaggiate che – sempre negli anni Sessanta – hanno trasmesso i geni della Mini classica ad altri due marchi della British Motor Corporation.

Come tributo speciale al paese ospite, sul circuito del Mugello si svolgerà una sfilata di Mini Innocenti. La versione italiana di quest’utilitaria, che dal punto di vista tecnico e, soprattutto, nell’aspetto si rifaceva molto all’originale britannico, fu in produzione a Milano dal 1965. L’ultimo esemplare di questo modello, nel frattempo più volte elaborato, lasciò la catena di montaggio vent’anni orsono.

Il weekend dell’IMM prevede diverse attività, tra cui un mercato di pezzi di ricambio, presentazioni dei Mini Club dei diversi paesi, gare di slalom e drift nonché test drive con modelli MINI della gamma attuale. Inoltre, sono previsti tour a Pisa, Siena e Firenze, in autobus o in corteo con un numero limitato di Mini. Le auto più belle e particolarmente curate appartenenti a tutte le fasi della storia del marchio saranno presentate nell’ambito del Mini Contest nell’area espositiva appositamente riservata. Saranno premiati non solo i classici conservati perfettamente, ma – in perfetto stile Mini – anche l’automobile più pulita, la ruggine più marcata, il viaggio più lungo per raggiungere l’IMM e l’impianto hi-fi più rumoroso in una Mini.

Il BMW Group 

Il BMW Group è tra i produttori di automobili e motocicli di maggior successo al mondo, con i marchi BMW, MINI e Rolls-Royce. Come azienda globale, il BMW Group gestisce 28 stabilimenti di produzione e montaggio in 13 paesi e ha una rete di vendita globale in oltre 140 paesi.

Nel 2012, il BMW Group ha venduto quasi 1,85 milioni di automobili e oltre 117.000 motocicli nel mondo. L'utile al lordo delle imposte per l'esercizio 2011 è stato di 7,38 miliardi di Euro con ricavi pari a 68,82 miliardi di Euro. Al 31 dicembre 2011, il BMW Group contava circa 100.000 dipendenti.

Il successo del BMW Group si fonda da sempre su una visione sul lungo periodo e un’azione responsabile. Perciò, come parte integrante della propria strategia, l'azienda ha istituito la sostenibilità ecologica e sociale in tutta la catena di valore, la responsabilità globale del prodotto e un chiaro impegno a preservare le risorse. Il risultato di questi sforzi è che negli ultimi otto anni il BMW Group figura come leader di settore negli indici di sostenibilità Dow Jones.


www.bmwgroup.com

Facebook: http://www.facebook.com/BMWGroup

Twitter: http://twitter.com/BMWGroup

YouTube: http://www.youtube.com/BMWGroupview

Article Offline Attachments.

Article Media Material.

My.PressClub Registrare

BMW Group Streaming

LIVE STREAMING.

Open Streaming Page

Here you can see the on-demand streams of the latest BMW Group press events. 

CO2 emission information.

I consumi di carburante e le emissioni di CO2 riportati sono stati determinati sulla base delle disposizioni di cui al Regolamento CE n. 715/2007 nella versione applicabile al momento dellomologazione.

I dati si riferiscono ad un veicolo con configurazione base effettuata in Germania ed il range indicato considera le dimensioni diverse delle ruote e degli pneumatici selezionati.

I valori sopra indicati sono già stati determinati sulla base del nuovo Regolamento WLTP (Worldwide Harmonized Light Vehicles Test Procedure) e sono riportati in valori equivalenti NEDC al fine di garantire il confronto tra i veicoli.

Add your filter tags.

Comunicati Stampa
Press Kit
Discorso
Fact & Figures
Updates
Top-Topic
Submit filter
Clear all
 
Sun
Mon
Tue
Wed
Thu
Fri
Sat
 
Registrare