Do you need help? Please contact our support team from 9 to 17 CET via support.pressclub@bmwgroup.com.

PressClub Italia · Article.

“BMW Connected, il compagno digitale personalizzato per la mobilità BMW”. Il debutto in Europa nell’agosto del 2016

Ormai da diversi anni BMW collega automobilista e vettura attraverso ConnectedDrive. Con il lancio in agosto di BMW Connected in alcuni mercati selezionati d’Europa, BMW rende disponibile un concetto digitale onnicomprensivo che offre servizi senza intoppi, in grado di coprire tutti gli aspetti della mobilità individuale

Tecnologia
·
BMW ConnectedDrive
 

Press Contact.

Alessandro Toffanin
BMW Group

Tel: +39-02-51610-308
Fax: +39-02-51610-0308

send an e-mail

Downloads.

  
Attachments(1x, ~158,86 KB)
  
Photos(10x, ~57,61 MB)

Monaco. Ormai da diversi anni BMW collega automobilista e vettura attraverso ConnectedDrive. Con il lancio in agosto di BMW Connected in alcuni mercati selezionati d’Europa, BMW rende disponibile un concetto digitale onnicomprensivo che offre servizi senza intoppi, in grado di coprire tutti gli aspetti della mobilità individuale. Utilizzando come base una piattaforma flessibile chiamata Open Mobility Cloud, BMW Connected integra il veicolo senza interruzioni alla vita digitale dell’utente mediante punti di contatto multipli, come un iPhone o un Apple Watch. La prima versione di BMW Connected si concentra principalmente sulla gestione di viaggi per il veicolo, con prodotti e servizi digitali progettati per semplificare la programmazione quotidiana di percorsi e appuntamenti: BMW Connected porta l’utente alla sua destinazione in orario e senza stress. “Negli anni futuri, la digitalizzazione avrà un impatto notevole sul modo in cui utilizziamo le nostre auto: emergeranno servizi digitali che ci collegano totalmente con il nostro mondo personale, non importa se ci troviamo per strada oppure a casa. L’auto sarà trasformata in un dispositivo smart collegato in modo intelligente, integrato senza soluzione di continuità e perfettamente intonato con le esigenze personali di ogni singolo utente. E’ proprio questo che la prima versione di BMW Connected vorrebbe realizzare”, spiega Dieter May, Senior Vice President Digital Services e Business Models al BMW Group.

Le funzioni di BMW Connected
Con BMW Connected, la mobilità si estende al di là del veicolo. BMW Connected è il compagno digitale, offerto sotto forma di App, che racchiude tutte le funzioni utili per risolvere le esigenze di mobilità quotidiana. Una volta che l’utente ha impostato un account ConnectedDrive e completato una breve registrazione online, può creare il suo profilo cliente BMW Connected in modo facile e veloce. Da questo momento in poi, BMW Connected, disponibile inizialmente per utenti iPhone Apple, scandisce ogni informazione relativa alla mobilità, come per esempio gli indirizzi e i tempi di arrivo contenuti nelle annotazioni sull’agenda e, sulla base di informazioni relative al traffico in tempo reale, notifica all’utente l’ora ideale di partenza per poter arrivare puntualmente a destinazione. BMW Connected è anche comodo per trasferire luoghi e punti d’interesse da altre App, memorizzandoli come destinazione insieme all’ora di arrivo desiderata, per poi importarli senza sforzi con pochi clic ai sistemi BMW di navigazione di bordo. Nel caso di modelli ibridi e BMW i, i dati relativi come l’autonomia rimanente o la carica della batteria possono essere recuperati a distanza per essere utilizzati nella programmazione del viaggio.

Arrivare sempre puntuali
Per assicurare un arrivo puntuale, le funzioni BMW Connected comprendono notifiche dell’ora di partenza (“time to leave”), che vengono mandate allo smartphone o all’Apple Watch dell’utente per avvisare quando è il momento di partire per poter arrivare in tempo. Per fare ciò, il tempo previsto per il percorso viene continuamente confrontato con la situazione del traffico in tempo reale. Ogni cambiamento significativo nella situazione del traffico viene evidenziato a colori nell’App per essere sicuri che il guidatore arrivi sempre in orario a destinazione. La funzione “Personal Learned Destinations” riconosce i luoghi dove il guidatore si reca regolarmente e li memorizza automaticamente come destinazioni preferite. È possibile accedere a queste destinazioni con un singolo clic, qualora richieste. Questa funzione viene affiancata dalla capacità di BMW Connected di riconoscere schemi di mobilità personali come il percorso quotidiano dal lavoro a casa. Se condizioni di traffico anormali dovessero causare all’utente un ritardo nell’arrivo a casa, per esempio, BMW Connected entra in azione, avvisandolo e suggerendogli l’ora di partenza anticipata già calcolata per arrivare a casa alla solita ora. Questo insieme di funzioni offre un modo semplice ed immediato per organizzare il proprio programma della giornata.

Inserimento della destinazione nel sistema di navigazione con un solo clic
Lo spreco di tempo richiesto per l’input manuale degli indirizzi delle destinazioni nel sistema di navigazione diventerà tra non molto soltanto un ricordo.  Se presumiamo che gli indirizzi delle destinazioni e l’ora di arrivo desiderata siano già stabilite fuori del veicolo mediante BMW Connected, il collegamento tra l’iPhone e la vettura fa sì che questi dati vengono importati non appena l’utente sale in macchina. Vengono poi prontamente trasferiti al sistema di navigazione BMW, in modo che le indicazioni relative al percorso vengano avviate direttamente. Una volta iniziato il viaggio, un messaggio sms precompilato che contiene l’ora di arrivo effettiva, secondo le condizioni di traffico in quel momento, può essere inviato a contatti selezionati, come per esempio le persone che parteciperanno ad una riunione. Questa operazione richiede soltanto pochi clic sul Controller del iDrive. Tuttavia, il luogo esatto in cui gli utenti parcheggiano la propria auto spesso non corrisponde alla destinazione del percorso. A questo punto, l’utente può sfruttare la funzione “Last Mile Navigation”, che indica sul dispositivo mobile il modo migliore per arrivare alla destinazione finale. A parte tutto ciò, i BMW Remote Services già conosciuti sono stati inseriti anch’essi nel BMW Connected, permettendo la gestione a distanza, per mezzo di uno smartphone, di diverse funzioni come, per esempio, il controllo del clima dell’interno, la chiusura e l’apertura del veicolo, l’utilizzo del clacson e il lampeggio dei proiettori. La localizzazione effettiva del veicolo completa le informazioni disponibili per l’utente.

La base per BMW Connected
Alla base del concetto di BMW Connected troviamo un’architettura di servizi flessibile: la Open Mobility Cloud. Questa piattaforma sfrutta Microsoft Azure ed elabora dati e informazioni provenienti da diverse fonti. Grazie anche alle sue capacità di apprendimento automatico e di analisi dei dati, offre la base per la personalizzazione e l’orientamento contestuale dei servizi di BMW Connected.

Cosa riserva il futuro per BMW Connected
BMW Connected e le sue funzioni sono soggetti a continui sviluppi e vengono costantemente adattati alle esigenze dei clienti. Allo stesso tempo, le funzioni già esistenti sulle App BMW ConnectedDrive, come per esempio MyBMW Remote e BMW Connected Classic, vengono gradualmente adattate e trasferite a BMW Connected. L’esperienza del cliente in riferimento ad ogni aspetto della mobilità viene continuamente ampliata e migliorata, compreso il monitoraggio delle “smart home” e il controllo e l’integrazione in altri ecosistemi digitali. A partire da settembre, gli utenti negli USA saranno anche in grado di accedere a BMW Connected per mezzo di un Alexa Skill per Amazon Echo, che permetterà loro di ottenere informazioni sullo status del veicolo, come l’autonomia rimanente, e di eseguire comandi a distanza come il comando “door lock”, per mezzo di interazione vocale. L’integrazione di Skill in Amazon Echo e in dispositivi abilitati Alexa dimostra il ruolo leader di BMW nell’area della digitalizzazione. BMW è uno dei primi costruttori automobilistici a lanciare un prodotto per il consumatore che supporta i servizi vocali e l’accesso a informazioni sul veicolo tramite Alexa. Inoltre, l’architettura flessibile di BMW Connected facilita la realizzazione di nuovi servizi e funzioni. BMW presenterà il prossimo aggiornamento di BMW Connected in autunno in occasione dell’anteprima mondiale della prossima generazione della BMW Serie 5.

Lancio in alcuni selezionati mercati europeiBMW Connected è già disponibile nel mercato USA dal 31 marzo 2016. In agosto in Germania, Austria, Regno Unito, Italia, Francia, Svizzera, Belgio, Spagna, Olanda, Danimarca, Repubblica Ceca, Norvegia, Polonia, Portogallo, Svezia, Finlandia, Repubblica di Irlanda e Lussemburgo. Opinioni e richieste ricevute dagli utenti americani sono già state considerate nella versione BMW Connected che sarà presentata in Europa. Essa arriva quindi ricca di una serie di funzioni verranno rilasciate anche ai clienti degli Stati Uniti come aggiornamento. I clienti, le loro esperienze e i loro desideri sono elementi vitali per adattare BMW Connected in modo più efficace a soddisfare le esigenze delle persone. Una volta lanciato, BMW Connected sarà disponibile come download gratuito dall’Apple App Store e potrà essere utilizzato su veicoli BMW con i “ConnectedDrive Services” opzionali extra attivati.

Il BMW Group
Con i suoi tre marchi BMW, MINI e Rolls-Royce, il BMW Group è il costruttore leader mondiale di auto e moto premium ed offre anche servizi finanziari e di mobilità premium. Come azienda globale, il BMW Group gestisce 31 stabilimenti di produzione e montaggio in 14 paesi ed ha una rete di vendita globale in oltre 140 paesi.

Nel 2015, il BMW Group ha venduto circa 2,247 milioni di automobili e 137.000 motocicli nel mondo. L’utile al lordo delle imposte per l’esercizio 2015 è stato di 9,22 miliardi di Euro con ricavi pari a circa 92,18 miliardi di euro. Al 31 dicembre 2015, il BMW Group contava 122.244 dipendenti.

Il successo del BMW Group si fonda da sempre su una visione sul lungo periodo e su un’azione responsabile. Perciò, come parte integrante della propria strategia, l’azienda ha istituito la sostenibilità ecologica e sociale in tutta la catena di valore, la responsabilità globale del prodotto e un chiaro impegno a preservare le risorse.

www.bmwgroup.com
Facebook: http://www.facebook.com/BMWGroup
Twitter: http://twitter.com/BMWGroup
YouTube: http://www.youtube.com/BMWGroupview Google+:http://googleplus.bmwgroup.com

Article Offline Attachments.

Article Media Material.

My.PressClub Registrare
 

BMW Group Streaming.

ANALYST AND INVESTOR CONFERENCE 2017.

Munich, 22.March. OnDemand transmission of the BMW Group Analyst and Investor Conference 2017.

open streaming site

CO2 emission information.

Fuel consumption figures based on the EU test cycle, may vary depending on the tyre format specified. Further information on official fuel consumption figures, specific CO2 emission values and the electric power consumption of new passenger cars is included in the “Guideline for fuel consumption, CO2 emissions and electric power consumption of new passenger cars", which can be obtained from dealerships and here as PDF.

Latest Facts & Figures.

Listino prezzi della MINI 3 e 5 porte in vigore dal 1°aprile 2017
Tue Mar 14 09:10:00 CET 2017
F56
John Cooper Works
Show all

Add your filter tags.

Comunicati Stampa
Press Kit
Discorso
Fact & Figures
Updates
Top-Topic
Submit filter
Clear all
 
Sun
Mon
Tue
Wed
Thu
Fri
Sat
 
Registrare