Do you need help? Please contact our support team from 9 to 17 CET via support.pressclub@bmwgroup.com.

PressClub Italia · Article.

Concorso d’Eleganza Villa d’Este 2017: Alfa Romeo Giulietta SS Prototipo premiata come “Best of Show” con il Trofeo BMW Group

Il modello speciale e unico del 1957 conquista sia la Giuria sia i visitatori. Il premio Coppa d’Oro Villa d’Este assegnato dal pubblico all’auto da record Lurani Nibbio costruita nel 1935. La Puch 250 Indien-Reise vince come “Best of Show” nel settimo Concorso di Motociclette. Il concorso di bellezza più esclusivo e tradizionale del mondo affascina migliaia di visitatori con rari luccicanti tesori ed episodi affascinanti nella storia della mobilità secondo il motto “Around the World in 80 Days – Voyage through an Era of Records”.

 

Press Contact.

Roberto Olivi
BMW Group

Tel: +39-02-51610-294
Fax: +39-02-51610-0294

send an e-mail

Downloads.

  
Attachments(4x, ~426,76 KB)
  
Photos(69x, ~171,85 MB)
  
Videos(1x, ~161,67 MB)

Monaco/Cernobbio. Un triplo successo ottenuto da un veicolo unico al mondo: l’Alfa Romeo Giulietta SS Prototipo è stata premiata come “Best of Show” domenica sera quando il Concorso d’Eleganza Villa d’Este 2017, tenutosi a Cernobbio, ha festeggiato il suo apice. Oltre ad essere riconosciuta come vincitrice di classe nella categoria “Super gioiello: i giocattolini dei big boy”, la coupé del 1957 dalle forme fluide è stata anche premiata dal pubblico presente, vincendo il Trofeo BMW Group Italia. La Giuria ha assegnato il premio come “Best of Show” al settimo Concorso di Motociclette ad una moto touring endurance costruita in Austria. La Puch 250 Indien-Reise fu costruita nel 1933 facendo colpo sugli esperti grazie alla sua condizione autentica e alla sua storia affascinante.

Il Concorso d’Eleganza Villa d’Este viene considerato il più esclusivo e tradizionale concorso di bellezza per auto e moto storiche del mondo. Anche quest’anno, la manifestazione, allestita congiuntamente dal BMW Group e dal Grand Hotel Villa d’Este, non ha deluso. La selezione dei veicoli, l’aria sulle sponde del lago di Como e il pubblico informato ed entusiasta hanno generato un’atmosfera assolutamente unica. Il Concorso d’Eleganza Villa d’Este è anche un avvenimento unico nel suo genere che presenta moderni veicoli concept e prototipi insieme a rari tesori storici. Quest’anno, per la prima volta i progettisti di auto sono stati affiancati da costruttori di moto che hanno avuto anche loro la possibilità di presentare i propri studi a due ruote. Questa eccezionale sintesi consente al Concorso d’Eleganza Villa d’Este di creare un appassionante ponte tra passato e futuro della mobilità.

Uno sfondo maestoso per un viaggio attraverso la storia della mobilità
Ancora una volta, l’atmosfera magnifica del Grand Hotel Villa d’Este ed il vicino parco di Villa Erba hanno fatto da scenario alla sfilata di rare bellezze. I visitatori sono stati incuriositi dall’eleganza dei veicoli presenti e dai racconti di episodi particolarmente insoliti e illuminanti nella storia delle auto e delle moto. Migliaia di visitatori si sono avviati in un sublime ed affascinante viaggio nel tempo attraverso la storia della mobilità, con l’opportunità di poter godere anche di sole e di temperature estive.

Il motto del Concorso d’Eleganza Villa d’Este 2017 è stato “Around the World in 80 Days – Voyage through an Era of Records”. Il motto deriva dal romanzo di Giulio Verne e fa riferimento ad un’era verso la fine del 19° secolo. Si tratta del periodo in cui i rapidi progressi tecnologici ampliarono in modo permanente le opportunità per la mobilità e per la copertura delle grandi distanze. I partecipanti, arrivati da differenti parti del globo, hanno portato veicoli da competizione provenienti da 16 paesi. All’epoca, un gran numero di veicoli classici fece scalpore con successi nello sport motoristico, con record di velocità oppure con innovazioni tecniche d’avanguardia.

I componenti delle due giurie sono stati scelti tra famosi esperti di storia della mobilità ed appassionati entusiasti. Hanno premiato i vincitori delle singole classi e i vincitori di numerosi premi speciali selezionati tra le 51 automobili e le 40 moto esposte al Concorso d’Eleganza Villa d’Este 2017. “Qui davanti a noi, possiamo vedere otto bellissime auto vincitrici nelle loro classi, ciascuna delle quali avrebbe anche meritato la vittoria assoluta”, ha dichiarato Ulrich Knieps, Head of BMW Group Classic e Presidente del Concorso d’Eleganza Villa d’Este, durante il gran finale del “Best of Show” per le automobili storiche. “La scelta della Giuria dell’Alfa Romeo Giuletta SS Prototipo ha conferito il premio ad una rappresentante particolarmente affascinante della storia dell’automobilismo, rappresentante veramente unica. Questa decisione è pienamente coerente con il carattere del Concorso d’Eleganza Villa d’Este”.

La “Best of Show” per l’anno 2017: una sintesi di fatti ed invenzioni
L’Alfa Romeo Giulietta SS Prototipo vittoriosa fu progettata da Franco Scaglione (1916-1993) nel 1957. Il capo stilista all’epoca del grande carrozziere italiano Bertone sviluppò la coupé basandosi su tre studi aerodinamici che nacquero dalla cooperazione tra Bertone e Alfa Romeo, guidata da Scaglione tra il 1953 e il 1955. A tutt’oggi, esse sono conosciute come B.A.T. Mobile – l’acronimo che significa Alfa Romeo Berlinetta Aerodinamica Tecnica. Il prototipo aveva una carrozzeria in lega di alluminio molto elegante e filante. Un motore quattro cilindri dalla potenza di 100 CV fu montato sotto il cofano e questo prototipo divenne un precursore dei modelli di serie Alfa Romeo Giulietta Sprint Speciale presentati nel 1959. Essa può essere considerata quindi una sintesi tra fatti ed invenzioni.

L’esemplare unico vincitore è di proprietà di Corrado Lopresto, che ha iscritto il veicolo al concorso di bellezza sulle sponde del lago di Como a nome di Giovanna Scaglione, figlia del famoso designer, e ha ricevuto il prestigioso premio speciale dalle mani del Presidente della Giuria, Lorenzo Ramaciotti. “Siamo lietissimi di aver ricevuto questo premio e doppiamente felici perché questa è la prima volta che la vettura viene premiata da una giuria”, ha dichiarato Lopresto. “Sono sicuro che la Giuria ha principalmente riconosciuto un tributo al design perché ai suoi tempi era veramente qualcosa di futuristico. Franco Scaglione era un genio e il settore automobilistico ha con lui un grande debito di gratitudine”.

La vittoria assoluta dell’Alfa Romeo Giulietta SS Prototipo significa che un veicolo di produzione italiana per la quarta volta consecutiva ha vinto il premio più importante dello show di auto classiche sulle sponde del lago di Como. Questo grande successo dell’Alfa è stato completato dalla vittoria del Trofeo BMW Group Italia. Questo premio è stato il risultato del voto del pubblico. La maggioranza dei visitatori al parco di Villa Erba ha votato per questo speciale pezzo unico della “Bella Italia”.

Coppa d’Oro Villa d’Este: un veicolo storico dai tanti primati diventa il beniamino del pubblico
Il premio più tradizionale e prestigioso, la Coppa d’Oro Villa d’Este, viene conferito anch’esso da un voto del pubblico. Questo premio speciale è stato presentato sabato alla Lurani Nibbio da record costruita nel 1935. I visitatori del parco di Villa d’Este sono rimasti entusiasti dalle condizioni perfette della compatta monoposto aperta e dalla sua affascinante storia familiare. Quest’auto è la creazione del giornalista italiano, editore, progettista automobilistico e pilota da gara Giovanni Lurani Cernuschi, VIII Conte di Calvenzano (1905-1995). Egli progettò e costruì questo veicolo per conto proprio e al suo volante stabilì numerosi record di velocità.

L’auto era mossa da un motore bicilindrico 500 cc da motocicletta della Moto Guzzi che sviluppava 46 CV. La Lurani Nibbio stabilì quattro record mondiali di velocità con il suo progettista al volante. Altri otto primati seguirono dopo l’ottimizzazione della carrozzeria nel 1939. Più tardi, un motore 250 cc fu montato sulla Lurani Nibbio e l’auto stabilì altri sei record di velocità fino al 1947. Il nipote del costruttore, Federico Göttsche Bebert, ha iscritto la Lurani Nibbio al Concorso d’Eleganza Villa d’Este 2017. Il veicolo è stato proprietà della famiglia fino ad oggi. Egli ha riportato in vita l’auto del nonno ed è stato molto orgoglioso di accettare la Coppa d’Oro Villa d’Este. “È una sensazione incredibile poter festeggiare i successi di mio nonno su un palcoscenico come questo dopo tanti anni”, ha dichiarato.

Concorso di Motociclette: una giramondo perfettamente conservata premiata come “Best of Show”
Dal 2011, il Concorso d’Eleganza Villa d’Este riservato un posto fisso nel calendario anche per gli appassionati di moto storiche. I visitatori ancora una volta sono stati in grado di ammirare la suggestiva Street Run dei veicoli da competizione lungo le strade di Cernobbio per la settima edizione del Concorso di Motociclette. La Giuria ha conferito il premio più prestigioso ad una vera globetrotter, quando ha scelto la moto preferita da un gruppo selezionato di partecipanti. La Puch 250 Indien-Reise costruita nel 1933 è stata premiata “Best of Show” ed il Trofeo BMW Group è andato al proprietario italiano Peter Reisch. Peter Reisch vive a Bolzano ed è figlio del giornalista, scrittore e scienziato Max Reisch, che effettuò uno dei suoi più famosi viaggi sulla lunga distanza in sella alla moto Puch. L’anno in cui fu costruita questa moto, Max Reisch, famoso come “pioniere dei viaggi sulla lunga distanza”, si unì al suo collega di ricerca e passeggero, il viennese Herbert Tichy, per iniziare una spedizione epica. I due piloti percorsero oltre 13 mila chilometri attraverso i Balcani, la Turchia, la Siria, l’Iraq, la Persia e il Belucistan (Pakistan) fino a raggiungere Bombay nella lontanissima India.

Questo leggendario viaggio diede alla moto il suo nome e il veicolo è stato ancora una volta sotto le luci della ribalta con la sua presenza sul lago di Como. La Puch 250 Indien-Reise è tutt’oggi affascinante, equipaggiata con le originali borse laterali e dotata delle parti di ricambio e della borsa attrezzi. La moto fu originariamente costruita a Graz (Austria) e sembra essere uscita da un viaggio nel tempo, già pronta per una nuova avventura.

Il BMW Group presenta spettacolari veicoli concept
Al lancio del Concorso d’Eleganza Villa d’Este 2017, il BMW Group ha presentato sulle sponde del lago di Como due spettacolari veicoli concept. Essi sono stati portatori di affascinante prospettive sul futuro della mobilità individuale. La BMW Serie 8 Concept anticipa una sport coupé di lusso che verrà già presentata sul mercato il prossimo anno. Questa coupé rappresenta per il BMW Group un’auto sportiva capace di unire prestazioni dinamiche senza compromessi ad un lusso moderno. Lo studio porta avanti la tradizione di successo delle grandi coupé BMW ed interpreta i classici caratteri di design in un nuovo linguaggio. Ciò viene espresso con linee di contorno chiare e precise e con una potente coreografia delle superfici.

BMW Motorrad Concept Link viene presentata come idea di mobilità urbana completamente elettrica. Lo studio è sia un mezzo di trasporto, sia una piattaforma di comunicazione, è alimentato da un motore elettrico e si ispira stilisticamente alla BMW Motorrad Vision NEXT 100. Il design della BMW Motorrad Concept Link rompe gli schemi delle convenzioni tradizionali. Fin dall’inizio, il veicolo concept si è basato sulle caratteristiche tecniche del motore elettrico ed offre capacità ideali per una manovrabilità agile nel traffico urbano e una funzionalità contemporanea. Nuove sviluppi di collegamento digitale tra veicolo, guidatore e ambiente esterno sono stati creati con innovativi concetti di controllo.

 

 

 

Per maggiori informazioni:

www.concorsodeleganzavilladeste.com

www.press.bmwgroup.com (per la ricerca usare la parola chiave "Concorso").

Article Offline Attachments.

Article Media Material.

My.PressClub Registrare
 

BMW Group Streaming.

INTERNATIONAL MOTOR SHOW 2017.

Frankfurt. 12. September.
Here you will see the highlights of the BMW Group press conference.

open streaming site

Add your filter tags.

Comunicati Stampa
Press Kit
Discorso
Fact & Figures
Updates
Top-Topic
Submit filter
Clear all
 
Sun
Mon
Tue
Wed
Thu
Fri
Sat
 
Registrare