Do you need help? Please contact our support team from 9 to 17 CET via support.pressclub@bmwgroup.com.

PressClub Italia · Article.

Charlie Cooper, guest driver dell’ultima tappa del MINI Challenge.

Appuntamento il 5, 6 e 7 ottobre a Monza per l’ultima tappa della settima edizione del MINI Challenge 2018, il campionato monomarca organizzato da MINI con il supporto di ACI Sport e di Promodrive. Charlie Cooper, nipote di John Cooper, è guest driver sulla MINI John Cooper Works Challenge Pro - numero 52 - di MINI Italia.

F56
·
Automotive
·
MINI Motorsport
·
MINI
·
John Cooper Works
 

Press Contact.

Chiara Nucita
BMW Group

Tel: +39 02.51610276

send an e-mail

Downloads.

  
Attachments(1x, 161,29 KB)
  
Photos(4x, 11,19 MB)

Come preannunciato all’inizio del campionato, Charlie Cooper, figlio di Mike e nipote di John Cooper, in qualità di ospite di MINI Italia, correrà a bordo della MINI John Cooper Works Challenge Pro numero 52, su un circuito, quello di Monza, che ha regalato grandi emozioni alla sua famiglia.

La settima edizione consecutiva del campionato monomarca MINI Challenge è quasi giunta alla linea del traguardo. Dopo cinque tappe entusiasmanti e adrenaliniche, i piloti del MINI Challenge sono pronti a scendere in griglia e schierarsi per l’ultima battaglia a suon di rombi di motore, curve al limite e sorpassi all’ultimo secondo per aggiudicarsi l’ambito titolo.

L’autodromo di Monza, uno dei più antichi tra quelli permanenti, ospiterà il sesto e ultimo weekend di gara. Il programma di venerdì 5 ottobre prevede due turni di prove libere, alle ore 9 e alle ore 13:00, e le qualifiche ufficiali alle ore 16:35.

La giornata di sabato 6 è interamente dedicata alle due gare. Alle ore 11.35 le 22 MINI si schiereranno in pista per disputare Gara 1, mentre l’appuntamento per Gara 2 è alle ore 17:45.

Entrambe le gare andranno, come sempre, in diretta streaming sul canale ufficiale Facebook di MINI Italia e sul sito mini.it. Gli appuntamenti per vedere le gare in differita su Motor Trend (canale 56), il canale di casa Discovery dedicato esclusivamente al mondo dei motori, sono domenica 7 e lunedì 8 ottobre in seconda serata.

 

John Cooper, una tradizione di famiglia.

Una tradizione motoristica e un retaggio importante quello della famiglia Cooper, la cui storia si lega a doppio filo con quella di MINI.

La storia ha inizio quando John Cooper, rimanendo affascinato dalla nuova Mini appena lanciata sul mercato e intravedendone il grande potenziale, immagina di trasformarla in una formidabile auto sportiva. Aggiunge un propulsore più potente, nuovi freni e uno sterzo più reattivo, riesce a convertire una piccola e semplice vettura familiare in un’auto da corsa in grado di competere con avversari ben più accreditati. È il 1961 quando nasce la prima Mini Cooper. Il resto è storia.

Nel 1964, Mini Cooper era diventato un marchio conosciuto in tutto il mondo capace di riportare vittorie in quasi tutte le competizioni, come quelle storiche dei Rally di Monte Carlo del 1964, 1965 e 1967. Mini e John Cooper avevano reso la Mini classica un’auto vincente.

Un’altra figura importante in questa storia, è Mike Cooper, figlio di John. L’uomo che ha segnato il passaggio storico della Mini dalle piste alla strada. Grazie al suo contributo, nel 2007, BMW acquisisce il marchio John Cooper Works, oltre alle sue risorse tecniche e ingegneristiche. Grazie a questo incontro, il retaggio racing di MINI continua a vivere in tutta la gamma John Cooper Works, i cui modelli condividono tutti lo stesso DNA supersportivo e la stessa configurazione da auto da corsa e offrono un’efficace combinazione di precisione, maneggevolezza e forza propulsiva.

 

Uno sguardo alle classifiche Pro e Lite.

Da Imola a Vallelunga, 5 tappe e 10 gare in cui non sono mancati colpi di scena, bagarre e qualche sportellata, ora i piloti delle categorie Pro e Lite si preparano per l’ultimo entusiasmante appuntamento della stagione sul circuito di Monza, dove non mancheranno emozioni ad alto tasso di adrenalina e tanto divertimento in tipico stile MINI.

Nella categoria Pro, un inarrestabile Gustavo Sandrucci (Cascioli by Melatini Racing), leader di classifica, segna 156 punti, lo seguono Gabriele Torelli (MINI Milano by Progetto E20) con 113 punti, Alessio Alcidi (MINI Roma By CAAL Racing) con 108 e Tobia Zarpellon (Ceccato Motors by C.Z. Bassano R.T.) con 103.

Con qualche punto di distacco, Luca Rangoni (Turbosport & Autoclub by AC Racing Technology) a 78 punti, Gianluca Calcagni (L'Automobile by Progetto E20) a 52 e Massimo Ferraro (Melatini Racing) a 46. Sotto solo di tre punti, Roberto Gentili (M.Car by AC Racing Technology) che ne conquista 43. Gabriele Giorgi, pilota di Autoeur Brandini by Progetto E20, ne mette a segno 40.

A seguire Maurizio Losi (Turbosport & Autoclub By AC Racing Technology) con 32 punti; a pari merito, con 29 punti, Filippo Maria Zanin (L'Automobile by Progetto E20) e Paolo Maria Silvestrini (Emmeauto by AC Racing Technology).

Sono 19 i punti raggiunti da Alessio Campoli di Autoabruzzo by Progetto E20 e 12 per Eduino Menapace (Auto Ikaro byAC Racing Technology).

9 punti per Paolo Petriccione (AutoIkaro by AC Racing Technology) e Nicola Franzoso (Autoabruzzo by Progetto E20). Luca Gori del Team F.lli Gori ne segna 7.

4 punti per Massimo Zanin (Ceccato Motors By ProgettoE20) e Antonio Silvestrini ((Emme Auto by AC Racing Technology).

Chiudono la classifica Pro con 2 punti, Renato Leporelli & Luca Maria Attianese che hanno esordito nel campionato alla tappa di Vallelunga con il team L'Automobile by Progetto E20.

La classifica della categoria Lite vede primeggiare Ugo Federico Bagnasco (Reggio Motori by Dinamic Motorsport) con 84 punti, seguito da Marco Santamaria (A.D. Motor by CAAL Racing) che segna, prima dell’ultima tappa di Monza, quota 62 punti. Subito dopo Alessandro Suerzi Stefanin (Autostar Group by Team Suerzi) con 58 punti e il pilota greco Thomas Krasonis (Fimauto by V. Team Project) con 50 punti.

Andrea Bruno D’Angelo di Car Point by AB Corse raggiunge 30 punti e Andrea Tronconi (Nanni Nember by Scuderia Angelo Caffi) 26.

Alessandro Alcidi e Riccardo Urbani (A.D. Motor by CAAL Racing) segnano entrambi 20 punti.

Chiudono la classifica Simone Melatini (Car Point by AB Racing), che ritorna in pista a Vallelunga dopo qualche anno di stop, conquistando 10 punti, e Leonardo Baccarelli del team A.D. Motor by CAAL Racing che arriva a quota 6.

 

 

Per ulteriori informazioni contattare:

Chiara Nucita

PR & Communication MINI

Telefono: 02.51610.276

Fax: 02.51610.0276

E-mail: chiara.nucita@bmw.it
Media website: www.press.bmwgroup.com (comunicati e foto) e http://bmw.lulop.com (filmati)

 

 


Il BMW Group

Con i suoi quattro marchi BMW, MINI, Rolls-Royce e BMW Motorrad, il BMW Group è il costruttore leader mondiale di auto e moto premium e offre anche servizi finanziari e di mobilità premium. Come azienda globale, il BMW Group gestisce 31 stabilimenti di produzione e montaggio in 14 paesi ed ha una rete di vendita globale in oltre 140 paesi.

 

Nel 2017, il BMW Group ha venduto oltre 2.463.500 automobili e più di 164.000 motocicli nel mondo. L’utile al lordo delle imposte nell’esercizio finanziario 2016 è stato di circa 9,67 miliardi di Euro con ricavi pari a circa 94,16 miliardi di euro.  Al 31 dicembre 2017, il BMW Group contava 129.932 dipendenti.

Il successo del BMW Group si fonda da sempre su una visione sul lungo periodo e su un’azione responsabile. Perciò, come parte integrante della propria strategia, l’azienda ha istituito la sostenibilità ecologica e sociale in tutta la catena di valore, la responsabilità globale del prodotto e un chiaro impegno a preservare le risorse.

 

www.bmwgroup.com

Facebook: http://www.facebook.com/BMWGroup

Twitter: http://twitter.com/BMWGroup

YouTube: http://www.youtube.com/BMWGroupview

Google+: http://googleplus.bmwgroup.com

Article Offline Attachments.

Article Media Material.

My.PressClub Registrare
 

BMW Group Streaming.

PARIS MOTOR SHOW.

Here you will see the on demand transmission of the BMW Group Conference.

open streaming site

CO2 emission information.

I consumi di carburante e le emissioni di CO2 riportati sono stati determinati sulla base delle disposizioni di cui al Regolamento CE n. 715/2007 nella versione applicabile al momento dellomologazione.

I dati si riferiscono ad un veicolo con configurazione base effettuata in Germania ed il range indicato considera le dimensioni diverse delle ruote e degli pneumatici selezionati.

I valori sopra indicati sono già stati determinati sulla base del nuovo Regolamento WLTP (Worldwide Harmonized Light Vehicles Test Procedure) e sono riportati in valori equivalenti NEDC al fine di garantire il confronto tra i veicoli.

Add your filter tags.

Comunicati Stampa
Press Kit
Discorso
Fact & Figures
Updates
Top-Topic
Submit filter
Clear all
 
Sun
Mon
Tue
Wed
Thu
Fri
Sat
 
Registrare