Do you need help? Please contact our support team from 9 to 17 CET via support.pressclub@bmwgroup.com.

PressClub Italia · Article.

BMW Italia S.p.A. si classifica tra le imprese più attrattive per il mercato del lavoro italiano nel 2018.

La filiale italiana della casa automobilistica di Monaco di Baviera è stata accreditata da diverse ricerche tra i datori di lavoro con la migliore reputazione. Marco Bergossi, Direttore HR di BMW Italia S.p.A., ha ricevuto il premio Le Fonti Awards come HR Director dell’anno.

Affari istituzionali
 

Press Contact.

Marco Di Gregorio
BMW Group

Tel: +39-02-51610-088
Fax: +39-02-51610-0088

send an e-mail

Downloads.

  
Attachments(1x, 109,86 KB)
  
Photos(14x, 71,91 MB)

San Donato Milanese. Sono stati recentemente pubblicati i risultati di alcune importanti ricerche sulla reputazione dei datori di lavoro che mirano sia ad individuare i posti dove si lavora meglio sia a misurare l’attrattività delle aziende rispetto agli studenti che si affacciano al mondo del lavoro. In questo contesto, BMW Italia S.p.A. occupa posizioni di prestigio nelle diverse classifiche.

Universum realizza ogni anno un’indagine che raccoglie l’opinione degli studenti che si apprestano a cercare lavoro, per stabilire quali siano le aziende più considerate e quali fattori influenzino queste decisioni. Nella ricerca 2018, BMW Italia si è classificata al 15° posto assoluto tra le aziende più desiderate dagli studenti di Ingegneria e al 23° da quelli di Economia, occupando rispettivamente il terzo e quarto posto tra le aziende del settore auto, migliorando la performance dell’anno precedente.

Un risultato analogo si può leggere scorrendo la classifica di settore dei “Best Job” stilato dall’Istituto Tedesco di Qualità (Itqf) che, in uno studio presentato con “La Repubblica/Affari&Finanza”, accredita BMW Italia della decima posizione in classifica come “Best Job” tra le imprese che riscuotono il maggior gradimento, analizzando le opinioni scambiate in rete, non solo per le condizioni economiche, ma anche per le politiche di welfare aziendale e le opportunità di carriera che offre.

BMW Italia risulta nella top ten tra le aziende automotive ed al 37° posto assoluto anche nella classifica delle “Aziende dove si lavora meglio in Italia” realizzata dall’istituto indipendente di ricerca tedesco Statista e pubblicata dal settimanale Panorama, compilata intervistando i dipendenti delle principali 400 aziende italiane.

A testimoniare ulteriormente l’impegno dell’azienda nella gestione delle risorse umane, nella valorizzazione dei collaboratori e nell’attenzione alle condizioni e all’ambiente di lavoro, è giunto il riconoscimento de “Le Fonti Awards” che ha premiato Marco Bergossi come HR Director dell’anno per il 2018 con la motivazione: «Per la lungimiranza nel proporre politiche di inclusione e di CSR, nonché per le attività di smart working e di avvicinamento di giovani talenti all’interno dell’azienda. Per essere divenuto un punto di riferimento per il settore delle risorse umane in tutto il territorio nazionale e non solo».

“Questi risultati – ha dichiarato Sergio Solero, Presidente e CEO di BMW Italia S.p.A. – rappresentano un graditissimo riconoscimento del lavoro fatto nel corso degli ultimi anni in tema di attrattività sul mercato del lavoro, innovazione, formazione, diversità e inclusione, coinvolgimento, motivazione e benessere dei collaboratori. Flessibilità dell’orario e del luogo di lavoro, uffici corredati di attrezzature confortevoli e tecnologie innovative, percorsi di carriera personalizzati, job rotation, corsi di formazione sulla digital transformation, l’innovazione e la leadership in contesti di volatilità e incertezza, attività di responsabilità sociale d’impresa, sono solo alcune delle iniziative che abbiamo sviluppato negli ultimi anni per attrarre e trattenere i nostri talenti”.

La rinnovata sede di BMW Italia.

Gli spazi interni di BMW Italia recentemente sono stati profondamente rivisti e rinnovati per andare incontro alle esigenze dei dipendenti della Casa di Monaco in Italia, aumentandone ulteriormente produttività e soddisfazione.

Luminosi open space con scrivanie regolabili in altezza che permettono di lavorare anche comodamente in piedi, un Bistrot interno nel quale consumare la pausa pranzo in un ambiente dinamico e con cibi orientati al benessere, aree relax allestite con zone gioco basket, Calciobalilla, ping-pong e Play Station consentono ai dipendenti di BMW Italia di alternare il lavoro con momenti di svago, fondamentali per massimizzare efficienza e soddisfazione.

BMW Italia ha deciso di rendere gli spazi per i propri dipendenti più sani, sicuri ed ergonomici, privilegiando materiali e strutture che consentano di vivere al meglio la propria postazione di lavoro e sfruttando al massimo l’apporto delle nuove tecnologie, con un conseguente impatto positivo su flessibilità, benessere e produttività dei dipendenti.

Anche le aree adibite alle riunioni sono state progettate in modo non convenzionale, per favorire la creatività dei dipendenti, che possono decidere di usufruire anche degli spazi all’aperto, pensati per favorire l’incontro informale e i lavori di gruppo. La prospettiva in BMW Italia è ribaltata: sono le strutture che ospitano i lavoratori ad adattarsi alle esigenze delle persone, non il contrario.

Smart Working

Gli innovativi ambienti di lavoro e la grande duttilità degli spazi si uniscono alle iniziative che, negli ultimi due anni, hanno aumentato il livello di flessibilità dei dipendenti. BMW Italia ha avviato infatti, nel novembre 2016, un progetto pilota dedicato allo Smart Working che ha coinvolto fino ad ora il 30% dei collaboratori e che interesserà sempre più dipendenti dell’azienda.

“I due anni di sperimentazione sullo Smart Working hanno dato risultati eccellenti con il 100 % di soddisfazione generale sia dei collaboratori che dei manager” – dichiara Marco Bergossi, direttore HR di BMW Italia – “Questo si sposa alla perfezione con la nostra strategia Number One NEXT che si basa su 5 principi: responsabilità, apprezzamento, trasparenza, fiducia e apertura. Ci stiamo preparando alle sfide future per continuare ad essere leader e un’azienda di successo!”

Il progetto è l’ulteriore testimonianza del forte spirito innovativo del Gruppo BMW, che si conferma pioniere di questo tipo di iniziative. Ambienti innovativi e Smart Working sono tutti strumenti che hanno l’obiettivo di proiettare l’azienda nel futuro attraverso una maggiore flessibilità, digitalizzazione e nuovi modi di lavorare.

Con lo smart working, inoltre, l’azienda sta ottenendo rilevanti risultati in termini di impatto ambientale grazie alla riduzione dei chilometri percorsi (oltre 10 mila) e delle ore di viaggio (oltre 3 mila).

 

Per ulteriori informazioni:

Roberto Olivi

Direttore Relazioni Istituzionali e Comunicazione

Tel: +39 02.5161.02.94

Fax: +39 02.5161.002.94

Mail: roberto.olivi@bmw.it

Media website: www.press.bmwgroup.com (comunicati e foto)

http://bmw.lulop.com  (filmati)

 

Il BMW Group

Con i suoi quattro marchi BMW, MINI, Rolls-Royce e BMW Motorrad, il BMW Group è il costruttore leader mondiale di auto e moto premium e offre anche servizi finanziari e di mobilità premium. Come azienda globale, il BMW Group gestisce 30 stabilimenti di produzione e montaggio in 14 paesi ed ha una rete di vendita globale in oltre 140 paesi.

Nel 2017, il BMW Group ha venduto oltre 2.463.500 automobili e più di 164.000 motocicli nel mondo. L’utile al lordo delle imposte nell’esercizio finanziario 2017 è stato di circa 10,655 miliardi di Euro con ricavi pari a circa 98,678 miliardi di euro. Al 31 dicembre 2017, il BMW Group contava 129.932 dipendenti.

Il successo del BMW Group si fonda da sempre su una visione sul lungo periodo e su un’azione responsabile. Perciò, come parte integrante della propria strategia, l’azienda ha istituito la sostenibilità ecologica e sociale in tutta la catena di valore, la responsabilità globale del prodotto e un chiaro impegno a preservare le risorse.

BMW Group Italia è presente nel nostro Paese da 52 anni e vanta oggi 5 società che danno lavoro a oltre 1.100 collaboratori. La filiale italiana è uno dei sei mercati principali a livello mondiale per la vendita di auto e moto del BMW Group.

www.bmwgroup.com    

Facebook: http://www.facebook.com/BMWGroup

Twitter: http://twitter.com/BMWGroup

YouTube: http://www.youtube.com/BMWGroupview 

Google+: https://plus.google.com/+BMWGroup

Article Offline Attachments.

Article Media Material.

My.PressClub Registrare
 

BMW Group Streaming.

LA AUTO SHOW 2018.

Los Angeles. 28.11.2018. 
Here you will see the on demand transmission of the BMW Press Conference at the LA Auto Show.

open streaming site

CO2 emission information.

I consumi di carburante e le emissioni di CO2 riportati sono stati determinati sulla base delle disposizioni di cui al Regolamento CE n. 715/2007 nella versione applicabile al momento dellomologazione.

I dati si riferiscono ad un veicolo con configurazione base effettuata in Germania ed il range indicato considera le dimensioni diverse delle ruote e degli pneumatici selezionati.

I valori sopra indicati sono già stati determinati sulla base del nuovo Regolamento WLTP (Worldwide Harmonized Light Vehicles Test Procedure) e sono riportati in valori equivalenti NEDC al fine di garantire il confronto tra i veicoli.

Add your filter tags.

Comunicati Stampa
Press Kit
Discorso
Fact & Figures
Updates
Top-Topic
Submit filter
Clear all
 
Sun
Mon
Tue
Wed
Thu
Fri
Sat
 
Registrare