Do you need help? Please contact our support team from 9 to 17 CET via support.pressclub@bmwgroup.com.

PressClub Italia · Article.

Il grande lavoro di BMW Team Italia non basta per conquistare il titolo a Monza

Un finale imprevedibile ha impedito a BMW Team Italia di giocare tutte le sue chance nella gara finale del Campionato Italiano Gran Turismo Endurance 2020 di Monza.

Automotive
·
BMW Motorsport
·
GT Racing
 

Press Contact.

Alessandro Toffanin
BMW Group

Tel: +39-02-51610-308
Fax: +39-02-51610-0308

send an e-mail

Downloads.

  
Attachments(1x, ~51,1 KB)
  
Photos(4x, ~2,71 MB)

Un finale imprevedibile ha impedito a BMW Team Italia di giocare tutte le sue chance nella appassionante gara finale del Campionato Italiano Gran Turismo Endurance 2020 disputata nel weekend appena trascorso a Monza.

Sull’autodromo brianzolo, il team gestito da Ceccato Motors Racing Team puntava alla vittoria con la BMW M6 GT3 #7 sulla quale si sono alternati Stefano Comandini (ITA), Marius Zug (GER) e Jesse Krohn (FIN), mentre in GT4 l’obiettivo era il podio Pro-Am con Francesco Guerra (ITA) e Nicola Neri (ITA).

Dopo l’importante messa a punto svolta durante le prove libere, in qualifica l’equipaggio #7 si è assicurato una spettacolare pole position. In Q1 Comandini ha dato il massimo in una sessione davvero tirata, con l’ottavo crono in 1’47.735. In Q2 Zug ha fermato i cronometri in 1’47.583, secondo miglior tempo, imitato nella terza sessione da Krohn in 1’46.897. L’equipaggio si è assicurato la partenza dal palo con una prestazione combinata di 5’22.215.

In GT4 seconda prestazione di categoria per Guerra e Neri in 5’56.262: il primo ha disputato Q1 e Q2 segnando rispettivamente un 1’57.951 e un 1’57.970, mentre Neri ha girato nella sessione di mezzo chiudendo con un positivo 2’00.341.

La gara è stata da subito molto emozionante. Comandini ha disputato un avvincente primo stint, dove ha resistito con caparbietà agli attacchi degli avversari subendo anche qualche colpo piuttosto duro e ha poi mantenuto saldamente la seconda posizione fino al pit-stop. Prestazione decisamente esemplare anche quella di Zug, che dopo aver rilevato la vettura al pit-stop ha imposto un ritmo estremamente efficace al suo stint.

Nel terzo stint il volante è passato a Krohn che con determinazione ha battagliato per il podio. Al sessantanovesimo giro, in uscita dalla Parabolica, un contatto al posteriore della BMW M6 GT3 #7 ha fatto perdere il controllo della vettura a Krohn e lo ha costretto ad andare fuori pista. Il finlandese è stato magistrale ad evitare l’impatto, ma il lungo tratto percorso ad alta velocità nella ghiaia ha irreparabilmente danneggiato la vettura, costringendo l’equipaggio al ritiro pochi giri dopo.

In GT4, ottima gara di Guerra e Neri, con il primo che ha guidato nel primo e terzo stint e Neri impegnato nella fase centrale della corsa. Consapevole che sarebbe stata una gara impegnativa, l’equipaggio BMW Team Italia ha mostrato grande carattere, ed ha chiuso al secondo posto concretizzando anche il secondo posto nella classifica GT4 Pro-Am di campionato.

Roberto Ravaglia (BMW Team Italia, Team Manager):

“Siamo chiaramente amareggiati. Abbiamo disputato un campionato stupendo con la BMW M6 GT3, Stefano, Marius e Jesse sono stati impeccabili in pista oggi, hanno reagito ad ogni situazione con grande determinazione e fino a mezz’ora dalla fine la sfida è stata appassionante e sportiva. Le nostre chances si sono interrotte per contatto nel terzo stint che è stato decisivo nel far perdere il controllo della BMW a Jesse, e solo la sua prontezza ha evitato l’incidente contro le barriere a oltre 180 chilometri orari. Abbiamo provato a proseguire, ma i danni subiti dalla vettura sono stati eccessivi e non abbiamo potuto fare altro che ritirarci. Un plauso all’equipaggio della BMW M4 GT4, Francesco e Nicola hanno disputato una gara concreta ed hanno centrato un altro risultato a podio oltre al secondo posto in campionato GT4 Pro-Am”.

 

 


Per ulteriori informazioni:

Alessandro Toffanin

BMW Product Communications

Tel. +39 0251610308

Mail: alessandro.toffanin@bmw.it

Media website: www.press.bmwgroup.com e http://bmw.lulop.com 

 



Il BMW Group

Con i suoi quattro marchi BMW, MINI, Rolls-Royce e BMW Motorrad, il BMW Group è il costruttore leader mondiale di auto e moto premium e offre anche servizi finanziari e di mobilità premium. Il BMW Group gestisce 31 stabilimenti di produzione e assemblaggio in 15 Paesi ed ha una rete di vendita globale in oltre 140 Paesi.

Nel 2019, il BMW Group ha venduto oltre 2,5 milioni di automobili e oltre 175.000 motocicli in tutto il mondo. L'utile al lordo delle imposte nell'esercizio finanziario 2019 è stato di 7,118 miliardi di Euro con ricavi per 104,210 miliardi di Euro. Al 31 dicembre 2019, il BMW Group contava un organico di 126.016 dipendenti.

Il successo del BMW Group si fonda da sempre su una visione di lungo periodo e su un’azione responsabile. Per questo l’azienda ha stabilito come parte integrante della propria strategia la sostenibilità ecologica e sociale in tutta la catena di valore, la responsabilità globale del prodotto e un chiaro impegno a preservare le risorse.

BMW Group Italia è presente nel nostro Paese da oltre 50 anni e vanta oggi 4 società che danno lavoro a oltre 1.100 collaboratori. La filiale italiana è uno dei sei mercati principali a livello mondiale per la vendita di auto e moto del BMW Group.

 

www.bmwgroup.com

Facebook: http://www.facebook.com/BMWGroup

Twitter: http://twitter.com/BMWGroup

YouTube: http://www.youtube.com/BMWGroupView

Instagram: https://www.instagram.com/bmwgroup

LinkedIn: https://www.linkedin.com/company/bmwgroup/

 

 

Article Offline Attachments.

Article Media Material.

My.PressClub Registrare
 

BMW Group Streaming

WORLD PREMIERE

Here you can see the on demand broadcast of the World Premiere of the new BMW S 1000 R and BMW G 310 R.

Open Streaming Page

CO2 emission information.

I consumi di carburante e le emissioni di CO2 riportati sono stati determinati sulla base delle disposizioni di cui al Regolamento CE n. 715/2007 nella versione applicabile al momento dellomologazione.

I dati si riferiscono ad un veicolo con configurazione base effettuata in Germania ed il range indicato considera le dimensioni diverse delle ruote e degli pneumatici selezionati.

I valori sopra indicati sono già stati determinati sulla base del nuovo Regolamento WLTP (Worldwide Harmonized Light Vehicles Test Procedure) e sono riportati in valori equivalenti NEDC al fine di garantire il confronto tra i veicoli.

Add your filter tags.

Comunicati Stampa
Press Kit
Discorso
Fact & Figures
Updates
Top-Topic
Submit filter
Clear all
 
Sun
Mon
Tue
Wed
Thu
Fri
Sat
 
Registrare