Zum Inhalt springen



Comunicati Stampa

  •  

BMW MOTORRAD ITALIA GOLDBET SBK TEAM - MILLER MOTORSPORTS PARK - PREVIEW

  • 23.05.2012
  • Archivio
Dati multimediali contenuti:

Il BMW Motorrad Italia GoldBet Superbike Team è in viaggio per gli Stati Uniti d'America per prendere parte al sesto round della stagione 2012 World Superbike, che si terrà presso il Miller Motorsports Park di Tooele, cittadina non distante Salt Lake City - capitale dello Utah.

Dopo il round di Donington Park, Michel Fabrizio ed Ayrton Badovini sono intenzionati a dare il massimo al fine di ottenere - su una pista apprezzata da entrambi - dei risultati conformi alle aspettative ed in linea con le incoraggianti prestazioni ottenute in prova negli scorsi appuntamenti in calendario.

Il circuito nord-americano è entrato a far parte del Mondo Superbike nel 2008 e per il terzo anno consecutivo vede nel "Memorial Day", ultimo lunedì del mese di maggio, la giornata di gare. Delle numerose configurazioni possibili del tracciato, il Mondiale Superbike utilizza quella denominata "Outer Course" di 4097m, con 9 curve a sinistra e 6 a destra. La pista sorge ad un altezza di 1341 m sul livello del mare e questa sua particolare collocazione porta ad una cospicua perdita di potenza del motore.

Serafino Foti, Direttore Sportivo BMW Motorrad Italia GoldBet Superbike Team, ha dichiarato:

"Questo tracciato è molto tecnico ed ha delle caratteristiche uniche nel suo genere, come l'altitudine a cui si trova ed un lunghissimo rettilineo, oltre ad una splendida cornice di montagne sullo sfondo. Si tratta di una pista amata da entrambi i nostri piloti, per questo motivo siamo fiduciosi che si possano effettuare due buone gare. Sarà fondamentale trovare una buona messa a punto già dalla prima giornata ed è importante che le condizioni meteo siano migliori di quelle dello scorso anno".

Michel Fabrizio #84: "Vado a Miller con la consapevolezza che il pacchetto che ho a disposizione può permettermi di far bene. La pista mi piace ed è molto particolare, soprattutto perché l'altitudine alla quale si trova modifica non poco le prestazioni del motore. Speriamo in un pizzico di fortuna in più rispetto ai round precedenti per poter esprimere al meglio il mio potenziale e quello della moto".

Ayrton Badovini #86: "In America partiremo con nuove geometrie che speriamo possano farci fare un salto in avanti dopo le difficoltà incontrate nei round precedenti. Il circuito è uno dei miei preferiti, voglio dare il massimo ed ottenere buoni risultati per poi arrivare a Misano da protagonisti".                 

 

Per qualsiasi domanda riguardante questa comunicazione stampa, contattare:

BMW Group
Danilo Coglianese

Tel.: +49-89-382-25506
indirizzo e-mail: danilo.coglianese@bmwgroup.com

National PressClubs


Download con 1 clic

Scaricare qui i dati multimediali utilizzati nel messaggio.

Allegati file (1)
~114,43 KB
More information.