Do you need help? Please contact our support team from 9 to 17 CET via support.pressclub@bmwgroup.com.

PressClub Italia · Article.

Il BMW Group festeggia il felice nuovo inizio di cinquant’anni fa

Il piano di ristrutturazione fu accettato il 30 novembre 1960 +++ Herbert Quandt assicurò il futuro dell’azienda +++

Eventi istituzionali
·
Finanza, dati e fatti istituzionali

Press Contact.

Patrizia Venturini
BMW Group

Tel: +39-02-51610-301
Fax: +39-02-51610-0301

send an e-mail

Downloads.

  
Attachments(2x, ~147,67 KB)
  
Photos(27x, ~118,78 MB)

Monaco. Il BMW Group festeggia la sua indipendenza ed il continuo successo dell’azienda fin dall’accettazione del piano di ristrutturazione il 30 novembre 1960 con una cerimonia speciale al Theresienhöhe di Monaco il 30 novembre 2010. “L’istinto di Quandt per gli affari e la sua capacità di prendere allora decisioni coraggiose hanno determinato un nuovo corso per la nostra azienda e assicurato la capacità di BMW di controllare il proprio futuro”, ha detto il Presidente del Consiglio di Sorveglianza di BMW AG, Prof. Dr. Ing. Joachim Milberg, prima della cerimonia di Monaco.

Dopo aver respinto il tentativo di acquisizione di BMW da parte di Daimler-Benz nel 1959 ed aver adottato il piano di risanamento nel novembre del 1960, BMW sarebbe diventata un’azienda di successo quasi senza precedenti. Dal 2004, il BMW Group è stato il fornitore leader mondiale di automobili premium. La sua forza lavoro è aumentata dalle 6.900 unità del 1959 agli oltre 96.000 dipendenti di oggi. Allo stesso tempo, il numero di veicoli venduti è cresciuto dalle 42.000 unità di allora ad un totale preventivato per quest’anno di oltre 1,4 milioni di auto (BMW, MINI e Rolls-Royce).

Alla sua maniera tutta particolare, il BMW Group simboleggia decisioni commerciali a lungo termine e un’azione decisa orientata al futuro. “Traiamo beneficio dall’avere una struttura azionaria con una famiglia di imprenditori come nostri maggiori azionisti. A tutt’oggi, questo è stato un fattore stabilizzante”, ha aggiunto Milberg.

“Considero un privilegio l’essere capaci di prendere decisioni con una prospettiva a lungo termine, nell’interesse di tutti i nostri azionisti e con la collaborazione dei nostri dipendenti”, ha notato il Presidente del Consiglio di Amministrazione di BMW AG, Dr. Ing. Norbert Reithofer.

La strada per il successo futuro fu stabilita nel 2007 con la Strategia Number ONE. “Questa strategia fu introdotta ben prima della crisi economica e finanziaria ed è stata attuata sistematicamente negli ultimi tre anni. Essa ha gettato le basi per la ripresa di cui stiamo attualmente godendo”, secondo il Presidente del Consiglio di Sorveglianza di BMW AG. La costruzione di nuovi modelli che vantano oggi grande successo, come la BMW X1 e la MINI Countryman, fu decisa proprio nel 2007.

Lo slogan “piacere di guidare” ebbe origine nel 1964 e vale per tutti i modelli del marchio BMW “Oggi, BMW è un marchio che unisce prestazioni dinamiche ed efficienza come nessun’altro. E questo varrà anche per il futuro, a prescindere dal tipo di propulsione sotto il cofano”, ha commentato Reithofer. “Riguarda anche le persone che lavorano in BMW. Oltre al loro alto livello di preparazione e di dedizione, esse manifestano anche una forte identificazione con l’azienda”, come ha sottolineato Milberg.

La cerimonia al Theresienhöhe si è svolta nello stesso luogo dove gli azionisti respinsero l’offerta di Daimler-Benz per l’acquisizione di BMW il 9 dicembre 1959. Gli oratori per l’occasione comprendono il Presidente del Consiglio di Sorveglianza, Prof, Dr. Milberg, ed il Presidente del Consiglio di Amministrazione di BMW AG, Dr. Norbert Reithofer, nonché il Presidente del Consiglio generale di fabbrica, Manfred Schoch. In rappresentanza dell’azionista di maggioranza, Stefan Quandt parlerà anche del rapporto storico tra la famiglia Quandt e BMW.

 

BMW Group

Il BMW Group, con i marchi BMW, MINI e Rolls-Royce, è uno dei costruttori di automobili e motociclette di maggior successo nel mondo. Essendo un’azienda globale, il BMW Group dispone di 24 stabilimenti di produzione dislocati in 13 paesi e di una rete di vendita diffusa in più di 140 nazioni.

Il BMW Group ha raggiunto nel 2009 un volume di vendita di oltre 1,29 milioni di automobili e 87.000 motociclette. I profitti lordi per il 2009 sono stati di 413 milioni di Euro, il fatturato è stato di 50,68 miliardi di Euro. La forza lavoro del BMW Group al 31 dicembre 2009 era di circa 96.000 associati.

Il successo del BMW Group è fondato su una visione responsabile e di lungo periodo. Per questo motivo, l’azienda ha sempre adottato una filosofia fondata sulla eco-compatibilità e sulla sostenibilità all’interno dell’intera catena di valore, includendo la responsabilità sui prodotti e un chiaro impegno nell’utilizzo responsabile delle risorse. In virtù di questo impegno, negli ultimi sei anni, il BMW Group è stato riconosciuto come leader di settore nel Dow Jones Sustainability Index.

Article Offline Attachments.

Article Media Material.

My.PressClub Registrare
 

BMW Group Streaming.

LA AUTO SHOW 2018.

Los Angeles. 28.11.2018. 
Here you will see the on demand transmission of the BMW Press Conference at the LA Auto Show.

open streaming site

CO2 emission information.

I consumi di carburante e le emissioni di CO2 riportati sono stati determinati sulla base delle disposizioni di cui al Regolamento CE n. 715/2007 nella versione applicabile al momento dellomologazione.

I dati si riferiscono ad un veicolo con configurazione base effettuata in Germania ed il range indicato considera le dimensioni diverse delle ruote e degli pneumatici selezionati.

I valori sopra indicati sono già stati determinati sulla base del nuovo Regolamento WLTP (Worldwide Harmonized Light Vehicles Test Procedure) e sono riportati in valori equivalenti NEDC al fine di garantire il confronto tra i veicoli.

Add your filter tags.

Comunicati Stampa
Press Kit
Discorso
Fact & Figures
Updates
Top-Topic
Submit filter
Clear all
 
Sun
Mon
Tue
Wed
Thu
Fri
Sat
 
Registrare