Do you need help? Please contact our support team from 9 to 17 CET via support.pressclub@bmwgroup.com.

PressClub Italia · Article.

Una nuova dimensione del divertimento di guidare: MINI Rocketman Concept

Il marchio MINI deve il proprio successo ai concetti innovativi di mobilità urbana che ha introdotto gradualmente sul mercato. Sin dall’inizio del marchio oltre 50 anni fa, sono state sempre le idee nuove che hanno consentito di aumentare costantemente il divertimento alla guida, nonostante l’incremento del traffico. La base di questo fenomeno è il principio dell’utilizzo creativo dello spazio che si applica ora alla MINI Rocketman Concept portandolo verso una dimensione completamente nuova. Lo studio presentato per la prima volta al pubblico di tutto il mondo in occasione del Salone internazionale dell’automobile di Ginevra (dal 3 al 13 marzo 2011) riprende le dimensioni della Mini classica, applicando però la tecnologia che rappresenta già il futuro dell’ingegneria automobilistica. In qualità di vettura a 3+1 posti e 3 porte, dalla lunghezza leggermente superiore ai 3 metri, la MINI Rocketman Concept si orienta alle esigenze elementari di uno stile di vita caratterizzato dalla mobilità nelle metropoli di domani, offrendo un concentrato dei principali valori del brand. Sofisticate funzionalità, un’agilità entusiasmante, un’efficienza esemplare e un design irresistibile formano insieme un concetto automobilistico di vettura compatta nel segmento premium dal fascino incomparabile e sempre tipicamente MINI

Progetti di design, Concept e Studi
·
Esposizioni
·
MINI
·
Geneva

Press Contact.

Maria Conti
BMW Group

Tel: +39-02-51610-381
Fax: +39-02-51610-0381

send an e-mail

Downloads.

  
Attachments(2x, ~208,13 KB)
  
Photos(33x, ~114,96 MB)

Il marchio MINI deve il proprio successo ai concetti innovativi di mobilità urbana che ha introdotto gradualmente sul mercato. Sin dall’inizio del marchio oltre 50 anni fa, sono state sempre le idee nuove che hanno consentito di aumentare costantemente il divertimento alla guida, nonostante l’incremento del traffico. La base di questo fenomeno è il principio dell’utilizzo creativo dello spazio che si applica ora alla MINI Rocketman Concept portandolo verso una dimensione completamente nuova. Lo studio presentato per la prima volta al pubblico di tutto il mondo in occasione del Salone internazionale dell’automobile di Ginevra (dal 3 al 13 marzo 2011) riprende le dimensioni della Mini classica, applicando però la tecnologia che rappresenta già il futuro dell’ingegneria automobilistica. In qualità di vettura a 3+1 posti e 3 porte, dalla lunghezza leggermente superiore ai 3 metri, la MINI Rocketman Concept si orienta alle esigenze elementari di uno stile di vita caratterizzato dalla mobilità nelle metropoli di domani, offrendo un concentrato dei principali valori del brand. Sofisticate funzionalità, un’agilità entusiasmante, un’efficienza esemplare e un design irresistibile formano insieme un concetto automobilistico di vettura compatta nel segmento premium dal fascino incomparabile e sempre tipicamente MINI.

Il MINI Design ha sviluppato l’idea di un’automobile del futuro che occupa poco spazio e offre una generosa abitabilità, ispirandosi all’amore per la tradizione e al potere innovativo del brand. La MINI Rocketman Concept trasmette così le virtù classiche del marchio ad un concetto automobilistico del futuro che sa interpretare in una chiave nuova le caratteristiche inconfondibili del design MINI, completandole con la più moderna tecnologia di progettazione e di produzione e presentando così delle soluzioni inedire sia per la scocca sia per gli interni.

Il carattere innovativo del prototipo è dominato dall’applicazione coerente del lightweight design e da un allestimento interno purista, messo a punto per assicurare il massimo divertimento di guida e il più elevato livello di versatilità. Un’architettura spaceframe in carbonio con la tipica struttura del materiale visibile nel frontale, nella zona delle portiere e negli interni forma la base della

costruzione alleggerita che garantisce eccellenti valori di efficienza. La MINI Rocketman Concept è stata disegnata per essere equipaggiata con un propulsore capace di esaltarne la capacità di spunto, limitando i consumi medi di carburante a circa 3 litri per 100 chilometri.

Grazie all’ampio angolo di apertura delle portiere con giunti a doppia cerniera e dotate di battitacco integrati, l’accesso alla MINI Rocketman Concept è molto confortevole. I sedili dalla tipica forma anatomica MINI, costruiti con materiali leggeri, sono regolabili in diverse posizioni, sì da offrire il massimo divertimento di guida a due occupanti oppure adeguato comfort per tre occupanti oppure anche una soluzione di utilizzo particolarmente efficiente dello spazio interno che prevede quattro posti.

Altrettanto versatile è la capacità di trasporto nel vano portabagagli. Il portellone del bagagliaio bipartito è composto da una sezione attaccata al tetto che si apre generosamente verso l’alto e da una inferiore mobile che esce dalla carrozzeria come un cassetto.

Anche il concetto di comando della MINI Rocketman Concept si orienta sulle numerose esigenze di mobilità di un cliente moderno che desidera divertirsi alla guida, oltre ad utilizzare l’automobile in modo versatile e disporre di un collegamento con il proprio mondo personale anche durante la guida. L’unità centrale di comando è portatile e può essere configurata sul computer di casa, così da aggiornare già prima della guida le destinazioni di navigazione, il programma musicale e i dati dei contatti della navigazione mobile.

Design della scocca: il tipico linguaggio formale MINI in una forma particolarmente concentrata 

Il design della scocca della MINI Rocketman Concept è caratterizzato da un’interpretazione d’avanguardia degli stilemi MINI. Grazie alle innovative soluzioni tecniche, il principio applicato già nella Mini classica, ovvero creare il massimo spazio interno nel minimo ingombro esterno, è stato trasferito alle esigenze di mobilità dei grandi agglomerati urbani del XXI secolo. La MINI Rocketman Concept ha una lunghezza esterna di 3,419 metri, risultando così più lunga di pochi centimetri rispetto alla Mini originale. La larghezza della vettura, inclusi i retrovisori esterni, è di 1,907 metri, l’altezza di 1,398 metri. Anche nelle proporzioni si scoprono delle similitudini sia con la Mini classica che con gli attuali modelli del brand. Per esempio, lo stile tipico del marchio viene concentrato su dimensioni nuove, conservando però sempre la riconoscibilità della MINI all’interno del segmento di appartenenza.

Anche nell’intepretazione selezionata per lo studio, il caratteristico linguaggio formale trasmette un look muscoloso e dinamico. Superfici tese e modellate con cura, grandi ruote e una forma di base dominata da linee orizzontali conferiscono alla MINI Rocketman Concept un’immagine estremamente robusta. Oltre alle proporzioni tipiche, gli inconfondibili stilemi di design svelano immediatamente l’appartenenza al marchio. La vista frontale viene dominata dai grandi proiettori circolari e dalla griglia del radiatore avvolta da un fascione cromato. Mentre la sagoma esterna dei gruppi ottici è identica al look tradizionale delle MINI, l’architettura interna dei fari è stata ulteriormente ottimizzata. Le unità LED inserite centralmente generano la luce abbagliante e sono circondate da un marcato anello luminoso che emette la luce anabbagliante. Analogamente ai modelli MINI di serie, anche l’indicatore di direzione è stato integrato nei gruppi ottici.

I proiettori di questa concept car presentano le stesse dimensioni di quelli della MINI attuale. Dato che la superficie frontale della vettura è più piccola, essi appaiono particolarmente grandi, formando uno stilema inconfondibile del design MINI che riflette i valori centrali del marchio, conservati anche nel nuovo concetto automobilistico di design.

Nella zona dei gruppi ottici, nella minigonna anteriore e intorno alla calandra del radiatore le superfici cromate e verniciate vengono completate da elementi in carbonio realizzati nell’architettura spaceframe. La marcata struttura delle superfici attira così l’attenzione sull’innovativo principio costruttivo dello studio.

 Profilo atletico, concetto innovativo delle portiere 

Grazie alle ruote “XX” e all’architettura tripartita dell’automobile, composta dal corpo vettura, da una superficie vetrata che l’avvolge senza soluzione di continuità e dal tetto, il profilo crea l’immagine familiare dei modelli MINI di serie. La superficie vetrata che si assottiglia verso il posteriore sottolinea la dinamica forma a cuneo della scocca e segnala già a prima vista il carattere agile e sportivo della vettura. Nella MINI Rocketman Concept, l’elevata linea del padiglione, accentuata nelle MINI di serie da un nastro cromato che avvolge l’intera vettura senza soluzione di continuità, è stata realizzata come un nastro luminoso che esalta maggiormente il profilo atletico dello studio.

I cerchi in lega da 18 pollici della Concept car non lasciano dubbi sulla tenuta di strada stabile e sulla maneggevolezza sportiva tipiche delle vetture MINI, sono di primaria importanza anche in un’automobile copatta. I cerchi alleggeriti sviluppati appositamente per la MINI Rocketman Concept accentuano con la loro superficie chiusa l’ottima aerodinamica della vettura. Anche la forma ad alette dei copriruota in carbonio, montati sulle ruote nel senso di rotolamento predefinito, contribuisce a ridurre la resistenza aerodinamica. Un tocco stilistico affascinante è l’inserto decorativo in alluminio nei cerchioni.

Una delle innovazioni più importanti sia per il design sia per la funzionalità sono le due portiere laterali. Grazie alla loro lunghezza e alla configurazione particolare dei longheroni laterali sottoporta, offrono un accesso particolarmente confortevole a tutti i posti disponibili nella MINI Rocketman Concept. Quando si aprono, le porte girano insieme ai brancardi verso l’esterno, così che il guidatore e il passeggero possano accedere al sedile e accomodarsi. Questo straordinario concetto di porte facilita notevolmente anche l’accesso ai sedili posteriori. La costruzione in carbonio con architettura spaceframe e la struttura del sottoscocca particolarmente resistente alle torsioni, abbinate all’l’innovativa configurazione dei longheroni laterali sottoporta, consente di ottenere una rigidità della scocca estremamente elevata.

In più, un sofisticato meccanismo di apertura offre agli occupanti un confortevole accesso alla vettura anche quando è parcheggiata in spazi molto stretti. Le porte montate nella sezione anteriore sono dotate di un doppio giunto a cerniera che offre un ampio angolo di apertura anche in spazi limitati. Il carattere innovativo delle portiere è riconoscibile anche quando sono chiuse. Le cerniere in carbonio si distinguono fortemente sia nella forma che nel colore dagli altri componenti della scocca. La MINI Rocketman Concept riprende numerosi elementi stilistici della Mini classica: infatti, anche le cerniere delle porte della Mini classica sono uno degli elementi più famosi del suo design.

Luci posteriori nello stile di un proiettore, tetto illuminato in vetro trasparente

Nella MINI Rocketman Concept le luci posteriori sono realizzate a formare delle staffe trapezoidali nelle quali sono integrate tutte le funzioni d’illuminazione. Le segnalazioni luminose sono ottenute attraverso la tecnica del proiettore. Il supporto delle luci proietta sulla carrozzeria la luce di retromarcia, dei freni e degli indicatori di direzione. L’elevata luminosità dei LED assicura nella Concept car realizzata con un sistema d’illuminazione indiretta l’intensità dei segnali luminosi richiesta per motivi di sicurezza.

Inoltre, la MINI Rocketman Concept si presenta con un concetto d’illuminazione del tetto assolutamente straordinario. Il tetto realizzato interamente in vetro viene suddiviso da asticelle illuminabili che simboleggiano il motivo della bandiera britannica, l’Union Jack. Quando l’illuminazione del tetto è spenta, le strisce che si sviluppano in direzione longitudinale, trasversale e diagonale splendono di un luminoso colore bianco porcellana. Al buio, le fibre ottiche integrate creano negli interni della MINI Rocketman Concept un design notturno caratterizzato da una piacevole luce indiretta, visibile anche dall’esterno e per questo ancora più affascinante.

Il colore chiaro del tetto e le calotte degli specchietti retrovisori esterni, anch’esse color bianco porcellana, creano un originale contrasto con la scocca della MINI Rocketman Concept verniciata in tinta Bermuda, una calda tonalità di grigio. Inoltre, i componenti in carbonio inseriti nel frontale della vettura e nella zona delle porte aggiungono tocchi stilistici molto marcati.

Portellone posteriore bipartito con cassetto e portabagaglio posteriore integrato 

Il design creativo e le innovative soluzioni tecniche della MINI Rocketman Concept offrono possibilità completamente nuove di utilizzare la versatilità e praticità degli interni anche nel vano bagagli. Il portellone posteriore bipartito è composto da un segmento fissato al tetto che si apre generosamente verso l’alto e da una sezione inferiore a forma di cassetto che fuoriesce dalla carrozzeria di 350 millimetri. Il cassetto rappresenta lo sviluppo coerente del cofano del bagagliaio della Mini classica ad apertura verso il basso. Grazie a questo principio costruttivo, anche quando la vettura accoglie quattro occupanti è disponibile uno spazio sufficiente per i bagagli e per altri oggetti. La MINI Rocketman Concept cresce letteralmente in lunghezza quando si caricano i bagagli.

Un intelligente meccanismo di apertura consente di chiudere il cassetto del bagagliaio della MINI Rocketman Concept sia verso l’alto che verso l’interno dell’abitacolo, a seconda del carico trasportato. Durante la guida il bagaglio è invisibile e viene protetto dagli influssi esterni. In caso di necessità, è possibile utilizzare anche l’apertura di carico passante che collega il vano bagagli all’abitacolo. Inoltre, il bagagliaio aperto verso l’alto può servire anche per trasportare oggetti sporgenti. Delle guide facilitano per esempio il trasporto di snowboard e di altre attrezzature sportive ingombranti. Ma non è tutto: il portellone in materiale trasparente che si estende fino al tetto contribuisce anch’esso alla versatilità di carico: infatti, è unito alla scocca attraverso una cerniera centrale completata da un sistema di molle pneumatiche integrate ed è apribile anche quando il portabagagli posteriore è carico.

Concetto dei sedili: la posizione ideale per ogni esigenza di mobilità 

Anche la configurazione dei sedili e dei comandi nell’abitacolo della MINI Rocketman Concept assicura il massimo livello di versatilità, così da soddisfare le più ampie esigenze di mobilità. I sedili alleggeriti realizzati con la tipica anatomia delle MINI, garantiscono un elevato grado di comfort anche durante la guida sportiva, offrendo contemporaneamente una tenuta laterale ottimale. L’offerta di spazio per il conducente e i passeggeri può essere variata a seconda delle necessità. Tre sedili separati scorrevoli in direzione longitudinale, permettono di viaggiare comodamente, offrendo uno spazio sufficiente per la testa, le gambe e le spalle. Inoltre, nella sezione posteriore è disponibile un altro sedile dallo schienale completamente ribaltabile e utilizzabile come superficie di carico.

Per definire le varie possibilità di utilizzo pratico degli interni dello studio sono stati sviluppati tre scenari di mobilità. In una configurazione elaborata appositamente per l’esperienza di guida sportiva, la MINI Rocketman Concept offre un’abitabilità ideale per il guidatore e un passeggero. I sedili anteriori vengono arretrati completamente. Al fine di offrire al guidatore la posizione ideale per vivere un’esperienza di guida intensa, la plancia è regolabile in direzione longitudinale.

Se si vuole accomodare un altro passeggero a bordo, il passeggero anteriore può spostare il proprio sedile in avanti, così da assumere una posizione leggermente avanzata rispetto al conducente. Lo spazio per le gambe si riduce nuovamente alle dimensioni tradizionali di una MINI: dietro di lui è disponibile un generoso sedile posteriore. Ma la MINI Rocketman Concept offre anche una soluzione pratica per viaggiare in quattro. Non appena il guidatore ha riportato il suo sedile e la plancia nella posizione standard, è accessibile anche il secondo sedile posteriore adatto per brevi percorrenze.

Innovativo mix di materiali, tipica configurazione MINI 

L’elevata versatilità degli interni è stata abbinata ad una configurazione purista che esprime sia lo stile inconfondibile del marchio sia la tecnologia innovativa della vettura. La scelta dei materiali e la struttura dei rivestimenti interni riflettono la funzionalità moderna e la leggerezza dell’abitacolo. Nel vano gambe e nella zona della consolle centrale è visibile la struttura del carbonio utilizzato per il telaio.

Anche negli interni, una serie di tipici componenti di design MINI interpretati in una nuova chiave sottolineano lo sviluppo del caratteristico linguaggio formale. Nei pannelli interni delle porte le maniglie e le vaschette portaoggetti sono incorniciate da fasce di forma ellissoidale che si estendono fino alla zona posteriore, includendo il montante B. La configurazione delle superfici segnala anche a livello estetico la ripartizione variabile dello spazio e l’esperienza comune di guida offerta nell’abitacolo della MINI Rocketman Concept.

All’interno, i rivestimenti in pelle dei sedili e le superfici in vernice lucida sono stati abbinati con braccioli e modanature realizzati in una speciale carta

stampata e lavorata a pieghe strutturali. Le modanature sono retroilluminate da fibre ottiche alimentate da unità LED. Inoltre, anche il nastro luminoso integrato all’altezza della linea del padiglione che avvolge l’intero abitacolo senza soluzione di continuità crea un ambiente particolarmente armonioso.

Innovativo concetto di comando: trackball sul volante, strumento centrale con rappresentazione grafica a effetto tridimensionale 

I tipici principi MINI, alcune funzioni innovative e un’ergonomia futuristica che aumentano il divertimento di guida sia nei brevi percorsi che durante i lunghi viaggi caratterizzano il concetto di comando sviluppato per la MINI Rocketman Concept. Il contagiri e l’unità di visualizzazione del computer di bordo sono riuniti in uno strumento del cockpit sistemato sopra il volante, nel campo visivo diretto del guidatore. Anche il grande strumento centrale avvolto in un anello che funge da indicatore di velocità, completato da un display multifunzione a colori, corrisponde alla configurazione delle unità di visualizzazione delle attuali vetture MINI di serie. Invece, è stato ulteriormente elaborato il principio di separazione degli elementi di visualizzazione da quelli di comando. 

Mentre nella MINI attuale il controllo delle funzioni della vettura, di navigazione, di entertainment e di comunicazione avviene attraverso i tasti multifunzione del volante ed il joystick sistemato sul tunnel centrale, nella MINI Rocketman Concept tutti i comandi sono stati concentrati sul volante, così da portare avanti con coerenza il principio di comando intuitivo. Infatti, il guidatore può comandare un numero di funzioni finora inedito senza staccare le mani dal volante.

Per impartire i comandi fondamentali, come la regolazione del volume del sistema audio e l’accettazione di una chiamata telefonica, è sufficiente premere con il pollice i rispettivi tasti multifunzione sulla razza sinistra del volante. Nella razza destra del volante è stata inserita una trackball. Questo elemento derivato dai computer permette di eseguire numerose operazioni: per esempio, attraverso una rotazione in senso orizzontale si cambia livello di menu, mentre eseguendo dei movimenti verticali si sfogliano delle liste. La funzione desiderata viene confermata premendo leggermente la trackball. Per determinate funzioni, come l’utilizzo di internet a bordo, il cursore sul display può essere spostato in qualsiasi direzione utilizzando semplicemente il pollice.

La rappresentazione grafica sul display a colori dello strumento centrale si presenta più nitida e brillante che mai. La grafica ad alta definizione, dall’effetto tridimensionale, crea possibilità completamente nuove nella selezione delle funzioni controllabili attraverso la trackball e il display. A seconda dei desideri del guidatore o della situazione specifica di guida, vengono proiettati in primo piano le rappresentazioni o le indicazioni particolarmente importanti, mentre le altre informazioni sullo stato della vettura sono visibili in secondo piano. Il passaggio veloce e intuitivo tra la rappresentazione della cartina geografica della navigazione, la selezione del programma musicale e la lista dei contatti telefonici viene notevolmente facilitata.

Collegamento in rete perfetto e nuove possibilità per una configurazione personalizzata 

I sistemi di navigazione, di comunicazione e di entertainment della MINI Rocketman Concept rappresentano lo sviluppo coerente delle funzioni già disponibili su tutte le vetture di serie nell’ambito di MINI Connected. Grazie a un collegamento intelligente, la vettura si trasforma in un componente mobile del mondo personale. Numerosi servizi di comunicazione sulla base di internet, la navigazione in rete e un programma di entertainment praticamente illimitato costituiscono gli elementi fondamentali del massimo livello di divertimento di guida, di comfort e di sicurezza. I comandi sviluppati per la MINI Rocketman Concept, e le conseguenti possibilità di utilizzo personalizzato delle singole funzioni, si elevano ad un livello finora mai raggiunto. L’unità di comando delle funzioni di comfort e di connettività (integrata nello strumento centrale) è estraibile e può essere configurata attraverso il computer di casa prima della guida, così da trasferire comodamente alla vettura nuovi file musicali, la destinazione per il sistema di navigazione o i dati dei contatti per la comunicazione mobile e l’utilizzo di internet a bordo.

Grazie a questo innovativo sistema di comando, il divertimento di guida a bordo di una MINI si trasforma progressivamente in una parte integrante del proprio stile di vita. Indipendentemente se a casa, sul posto di lavoro o in viaggio: informazioni, immagini, dati, contatti o media sono sempre disponibili. L’unità di comando mobile, definita MINI Rocketman Concept Seed, memorizza numeri di telefono e contatti di e-mail, come anche i dati del sistema di navigazione, indirizzi di siti web e pagine web complete oppure messaggi di social network disponibili online, file musicali, fotografie e videoregistrazioni. In questo modo, nuove destinazioni, contatti importanti, informazioni di attualità, sound moderni o immagini emozionanti si trasformano direttamente in una fonte di ulteriore divertimento di guida a bordo di una MINI. Ma l’ampliamento dei collegamenti in rete arricchisce la vita giornaliera anche in senso inverso: per esempio, dati di contatti raccolti durante delle conversazioni telefoniche in viaggio o collegamenti online possono essere utilizzati con il MINI Rocketman Concept Seed anche al di fuori dell’automobile.

MINI Rocketman Concept: dimensioni compatte, nuovo formato, tipico divertimento di guida 

La MINI Rocketman Concept realizza i principi tradizionali della Mini classica introducendo idee innovative. La creatività di MINI Design è riuscita nuovamente a trasferire le caratteristiche e i valori elementari del marchio in modo autentico ad un concetto automobilistico innovativo. Nella sua qualità di Concept car della mobilità urbana di domani, MINI Rocketman Concept affascina per la sua immagine elegante, per la versatilità che sorprende, per le funzionalità orientate al lifestyle, offrendo le premesse ideali per ottenere caratteristiche di guida agili ed efficienti.

Anche se si presenta in un nuovo formato, il prototipo resta fedele allo stile MINI. Oltre 50 anni fa, la prima vettura del marchio avviò una rivoluzione nel segmento delle automobili compatte. La Mini classica soddisfaceva con una coerenza mai realizzata prima le esigenze di mobilità urbana, aggiungendo un divertimento di guida ed uno stile personale che la resero una leggenda. Anche oggi, MINI soddisfa in modo unico i desideri di clienti esigenti che dedicano particolare attenzione all’utilizzo creativo dello spazio, a una maneggevolezza entusiasmante e ad una qualità premium. La MINI Rocketman Concept permette di gettare uno sguardo alle combinazioni future di queste caratteristiche. Grazie alla tecnologia innovativa e alle soluzioni creative, questo prototipo illustra la competenza insuperata del brand nello sviluppo di concetti automobilistici capaci di realizzare il massimo livello di versatilità interno in dimensioni esterne minime, regalando contemporaneamente un divertimento di guida senza pari.


Il BMW Group

Il BMW Group, con i marchi BMW, MINI e Rolls-Royce, è uno dei costruttori di automobili e motociclette di maggior successo nel mondo. Essendo un’azienda globale, il BMW Group dispone di 24 stabilimenti di produzione dislocati in 13 paesi e di una rete di vendita diffusa in più di 140 nazioni. Il BMW Group ha raggiunto nel 2010 volumi di vendita di circa 1,46 milioni di automobili e oltre 98.000 motociclette.

Il successo del BMW Group è fondato su una visione responsabile e di lungo periodo. Per questo motivo, l’azienda ha sempre adottato una filosofia  fondata sulla eco-compatibilità e sulla sostenibilità all’interno dell’intera catena di valore, includendo la responsabilità sui prodotti e un chiaro impegno nell’utilizzo responsabile delle risorse. In virtù di questo impegno, negli ultimi sei anni, il BMW Group è stato riconosciuto come leader di settore nel Dow Jones Sustainability Index.

Article Offline Attachments.

Article Media Material.

My.PressClub Registrare
 

BMW Group Streaming

LAS VEGAS CES 2022.

Here you can see our webcast with the press conference and the innovation highlights.

Open Streaming Page

CO2 emission information.

I consumi di carburante e le emissioni di CO2 riportati sono stati determinati sulla base delle disposizioni di cui al Regolamento CE n. 715/2007 nella versione applicabile al momento dellomologazione.

I dati si riferiscono ad un veicolo con configurazione base effettuata in Germania ed il range indicato considera le dimensioni diverse delle ruote e degli pneumatici selezionati.

I valori sopra indicati sono già stati determinati sulla base del nuovo Regolamento WLTP (Worldwide Harmonized Light Vehicles Test Procedure) e sono riportati in valori equivalenti NEDC al fine di garantire il confronto tra i veicoli.

Add your filter tags.

Comunicati Stampa
Press Kit
Discorso
Fact & Figures
Updates
Top-Topic
Submit filter
Clear all
 
Sun
Mon
Tue
Wed
Thu
Fri
Sat
 
Registrare