Do you need help? Please contact our support team from 9 to 17 CET via support.pressclub@bmwgroup.com.

PressClub Italia · Article.

Ad Amatrice, Alessandro Zanardi e Gianmarco Tamberi a tu per tu con i ragazzi colpiti dal sisma del 2016. Inaugurata, nel vicino comune di Posta, la struttura donata da Save the Children e realizzata col supporto di BMW Italia, che ospiterà attività scolastiche e socio-educative per supportare i bambini e le loro famiglie

Il pilota e brand ambassador di BMW Italia e l’altista “friend of the brand” della Casa automobilistica tedesca a confronto con sessanta studenti di Amatrice nel Centro Giovani 2.0 per condividere storie di resilienza e speranza.

Affari istituzionali
·
Eventi istituzionali
·
Sostenibilità
·
Società
 

Press Contact.

Danilo Coglianese
BMW Group

Tel: +39-02-51610-223

send an e-mail

Downloads.

  
Attachments(2x, 965,83 KB)
  
Photos(9x, 18,05 MB)
  
Videos(3x, 3,62 GB)

Amatrice (RI) - Alessandro Zanardi e Gianmarco Tamberi hanno incontrato oggi gli studenti dell’istituto omnicomprensivo di Amatrice: la resilienza al centro delle esperienze e delle storie raccontate nell’ambito del “Back to School”. Nel corso della giornata è stata inoltre consegnata al comune di Posta una struttura attrezzata di 400 metri quadri che ospiterà attività scolastiche e socio-educative, donata da Save the Children e realizzata grazie al contributo di BMW Italia.

La struttura è la stessa in cui, fino a luglio 2017, sono state svolte le attività del Centro Giovani 2.0 di Amatrice, poi smontata per consentire la costruzione del nuovo polo didattico sulla stessa superficie e quindi donata e trasferita a Posta, dove potrà ora supportare altri bambini e famiglie accogliendo alcune classi della scuola dell’infanzia e primaria e grazie al programma di attività promosso dalla Comunità montana del Velino.

Il Centro Giovani 2.0, aperto nel dicembre 2016 e ideato in sinergia con 125 alunni e studenti locali, genitori, insegnanti e istituzioni, continua, invece, a offrire attività di accompagnamento allo studio, ludico-ricreative, sportive, laboratori di invito alla lettura, di musica e danza a bambini e ragazzi dai 5 ai 18 anni nella frazione amatriciana di San Cipriano, all’interno della tenda-cinema messa a disposizione dal Comune.

Sergio Solero, Presidente e AD di BMW Italia, intervenendo alla cerimonia di consegna, ha dichiarato: “Crediamo che ogni azienda debba svolgere un ruolo attivo nel supportare il territorio in cui opera e le persone che ne fanno parte, specialmente in una circostanza come questa che coinvolge i giovani, che sono i più deboli ma che rappresentano il nostro futuro. Proprio per questo motivo BMW Italia, i suoi dipendenti e la sua rete di dealer si sono attivati per rendere possibile la costruzione del Centro Giovani 2.0 che per 9 mesi ha dato il suo contributo affinché per i ragazzi e le famiglie di Amatrice ci fosse uno spiraglio di normalità e di speranza. Insieme a Save the Children abbiamo pensato che la struttura debba continuare a svolgere il proprio compito, lì dove c’è necessità. È stata trasferita a Posta e sono certo continuerà a veicolare messaggi positivi e a costituire un punto di incontro per costruire il futuro”.

“Il futuro dei bambini nelle aree colpite del terremoto non deve essere compromesso dalle conseguenze del sisma: è fondamentale che abbiano accesso a quelle opportunità socio-educative che non solo contribuiscono al ritorno di una condizione di serenità e normalità nella loro vita quotidiana, ma che favoriscono l’esplorazione e lo sviluppo di passioni e talenti. Questo è stato e continua a essere l’obiettivo del Centro Giovani 2.0 e ci auguriamo che la struttura che inizialmente lo ha ospitato possa ora svolgere la stessa funzione a Posta” ha commentato Valerio Neri, Direttore Generale di Save the Children. “In questi spazi dedicati ai ragazzi, deve poter emergere la loro resilienza con forza e entusiasmo, proprio come nelle storie con le quali oggi gli studenti di Amatrice hanno avuto l’opportunità di confrontarsi”.

Alessandro Zanardi ha aggiunto: “Non dobbiamo smettere mai di sognare. Dopo i momenti difficili bisogna ricominciare, rimettersi in marcia e riprendere il percorso sapendo che è necessario passare attraverso delle tappe intermedie prima di arrivare all'obiettivo finale, ma sapendo anche che alla fine, se si vuole ottenere un risultato, ce la si può fare. Sono molto felice di essere qui ad accendere una luce in più su questi luoghi così duramente colpiti e spero che iniziative come queste fatte da Save The Children e BMW Italia siano di esempio per tanti altri. Il mio pensiero, infine, va soprattutto ai giovani e ai ragazzi di questi luoghi e non posso che dire in bocca al lupo! Forza ragazzi, il futuro dipende da voi”.

"E' stata una grande emozione essere qui ad Amatrice e spero di essere stato di aiuto anche solo un minimo per questi ragazzi. Per me è stata una grande esperienza essere al fianco di un supereroe, campionissimo come Alex Zanardi dal quale non si può che imparare. Dal mio piccolo, spero almeno di aver lasciato un contributo" ha dichiarato Gianmarco Tamberi.

Nello spazio che ospita il Centro Giovani 2.0 i sessanta ragazzi del limitrofo polo scolastico hanno avuto l’opportunità di ascoltare Zanardi e Tamberi e far loro domande, scambiare opinioni e pensieri nel corso di una chiacchierata sulla rinascita e sulla forza di volontà necessaria a rimettersi in piedi, che ha avuto come punto di partenza il racconto degli eventi vissuti dagli atleti, estremamente impattanti sulla loro vita privata e carriera sportiva.

Il Centro Giovani 2.0
Realizzato in collaborazione con il Comune di Amatrice in base a un protocollo d’intesa con la Regione Lazio e il Dipartimento nazionale della Protezione Civile per la promozione di iniziative in favore dei minori in emergenza, il Centro è stato reso possibile grazie al supporto di BMW Italia che, subito dopo il sisma dell’agosto 2016, ha donato 500 mila euro all’Organizzazione.

Anche gran parte dei dipendenti ha sostenuto in modo diretto l’iniziativa donando, volontariamente, l’importo equivalente a mezza giornata di lavoro, per consentire l’acquisto degli allestimenti per le aule attrezzate della struttura che ha ospitato il Centro Giovani 2.0 ad Amatrice fino al mese di luglio e oggi trasferita nel comune di Posta.

Infine, con il contributo dei concessionari BMW, sono state finanziate le attività del Campo Estivo di Amatrice che ha visto l’iscrizione di 100 ragazzi delle scuole dell’infanzia, elementari e medie.

Il BMW Group
Con i suoi quattro marchi BMW, MINI, Rolls-Royce e BMW Motorrad, il BMW Group è il costruttore leader mondiale di auto e moto premium e offre anche servizi finanziari e di mobilità premium. Come azienda globale, il BMW Group gestisce 31 stabilimenti di produzione e montaggio in 14 paesi ed ha una rete di vendita globale in oltre 140 paesi.

Nel 2016, il BMW Group ha venduto circa 2.367 milioni di automobili e 145.000 motocicli nel mondo. L’utile al lordo delle imposte è stato di 9,67 miliardi di Euro con ricavi pari a circa 94,16 miliardi di euro. Al 31 dicembre 2016, il BMW Group contava 124.729 dipendenti.

Il successo del BMW Group si fonda da sempre su una visione sul lungo periodo e su un’azione responsabile. Perciò, come parte integrante della propria strategia, l’azienda ha istituito la sostenibilità ecologica e sociale in tutta la catena di valore, la responsabilità globale del prodotto e un chiaro impegno a preservare le risorse.

www.bmwgroup.com
Facebook: http://www.facebook.com/BMWGroup
Twitter: http://twitter.com/BMWGroup
YouTube: http://www.youtube.com/BMWGroupview
Google+:http://googleplus.bmwgroup.com BMW Group

Article Offline Attachments.

Article Media Material.

My.PressClub Registrare
 

BMW Group Streaming.

INTERNATIONAL MOTOR SHOW 2017.

Frankfurt. 12. September.
Here you will see the highlights of the BMW Group press conference.

open streaming site

Add your filter tags.

Comunicati Stampa
Press Kit
Discorso
Fact & Figures
Updates
Top-Topic
Submit filter
Clear all
 
Sun
Mon
Tue
Wed
Thu
Fri
Sat
 
Registrare