Do you need help? Please contact our support team from 9 to 17 CET via support.pressclub@bmwgroup.com.

PressClub Italia · Article.

Il BMW Group incrementa l'approvvigionamento sostenibile di litio per la produzione di celle per batterie per favorire una rapida espansione della mobilità elettrica

Contratto pluriennale del valore di circa 285 milioni di euro con la società statunitense Livent +++ Estrazione responsabile del litio in Argentina +++ Partecipazione allo studio sull'estrazione sostenibile del litio in Sud America +++ Wendt: "Diventare tecnologicamente, geograficamente e geopoliticamente meno dipendenti dai singoli fornitori"

Lithium
·
battery cell
·
IRMA
·
Lithium Water Study
·
University of Massachusetts Amherst
·
University of Alaska Anchorage
·
Ambiente
·
Finanza, dati e fatti istituzionali
·
Tecnologia
·
Affari istituzionali
·
Società
·
Sostenibilità
·
Produzione, riciclaggio
·
Electrification
 

Press Contact.

Marco Di Gregorio
BMW Group

Tel: +39-02-51610-088
Fax: +39-02-51610-0088

send an e-mail

Downloads.

  
Attachments(1x, ~108,01 KB)
  
Photos(6x, ~32,7 MB)

Monaco. Il BMW Group accelererà l’espansione della mobilità elettrica nei prossimi anni. Entro il 2030, almeno la metà delle vendite globali del Gruppo dovrebbero provenire da veicoli completamente elettrici, facendo aumentare anche la necessità di litio, una materia prima importante per la produzione delle celle per batterie. Per questo motivo, l'azienda si rifornirà di litio da un secondo fornitore leader, la società statunitense Livent. Il valore del contratto pluriennale sarà di circa 285 milioni di euro. Livent fornirà il litio direttamente ai produttori di celle del BMW Group a partire dal 2022.

 

"Il litio è una delle materie prime fondamentali per l'elettromobilità. Acquistando il litio da un secondo fornitore ci assicuriamo il fabbisogno per la produzione della nostra attuale quinta generazione di celle per batterie. Allo stesso tempo, ci rendiamo tecnologicamente, geograficamente e geopoliticamente meno dipendenti dai singoli fornitori", ha dichiarato il dottor Andreas Wendt, membro del consiglio di amministrazione di BMW AG, Responsible for Purchasing and Supplier Network.

 

Il BMW Group ha già firmato un contratto per l'approvvigionamento di litio dai cosiddetti depositi hard-rock nelle miniere australiane nel 2019.

 

Ora, il Gruppo sta ampliando la sua base di fornitori e si rifornisce di litio anche dall'Argentina, dove la materia prima è ottenuta dalla salamoia dei laghi salati. Livent impiega un metodo innovativo, che massimizza l'utilizzo sostenibile dell'acqua e minimizza l'impatto sugli ecosistemi e le comunità locali. L'azienda fornirà inoltre importanti dati per lo studio sull'estrazione sostenibile del litio avviato dal BMW Group.

 

Il BMW Group si rifornisce di materie prime critiche come il litio e il cobalto direttamente dai produttori e li mette a disposizione dei suoi fornitori di celle per batterie. In questo modo, il Gruppo garantisce completa trasparenza sull'origine e sui metodi di estrazione del materiale.

 

Estrazione sostenibile del litio in Argentina

I laghi salati nella regione di confine tra Argentina, Bolivia e Cile ospitano circa la metà delle riserve mondiali di litio. Nel processo di estrazione convenzionale del litio, la salamoia degli strati sottostanti i laghi salati viene aspirata dal terreno e fatta evaporare in bacini poco profondi.

 

Livent ottiene il litio da una fonte di salamoia nel nord dell'Argentina, utilizzando un metodo proprietario particolarmente sostenibile. Per minimizzare l'impatto sull'ecosistema circostante, la maggior parte della salamoia utilizzata viene reimmessa direttamente nell'habitat circostante e non fatta evaporare, preservando ampiamente l'equilibrio tra gli strati di salamoia e quelli di acqua freatica. I solventi e altre sostanze chimiche non entrano in contatto con l'ambiente durante questo processo, che occupa anche molto meno spazio, dato che i bacini di evaporazione vengono a malapena utilizzati. L'azienda è inoltre coinvolta in programmi educativi locali e in misure infrastrutturali.

 

Studio sull'utilizzo dell'acqua per l’estrazione del litio in collaborazione con l’University of Alaska Anchorage e l’University of Massachusetts Amherst

Il BMW Group e BASF hanno commissionato un'analisi scientifica sull'utilizzo dell'acqua per vari metodi di estrazione del litio in Sud America all’University of Alaska Anchorage e all’University of Massachusetts Amherst alla fine del 2020. Lo studio indagherà l'impatto dell'estrazione del litio sulle risorse idriche locali e sugli ecosistemi circostanti. L'obiettivo è quello di migliorare la comprensione scientifica della relazione tra l'acqua dolce e le falde acquifere saline contenenti litio, per analizzare diverse tecnologie e fornire così le basi per valutare l'estrazione sostenibile del litio. Lo studio fornirà alle aziende una base scientifica per prendere decisioni più consapevoli sull'estrazione sostenibile del litio in America Latina. I risultati dello studio dovrebbero essere disponibili nel primo trimestre del 2022.

 

Giungere ad un rigoroso standard IRMA per l'estrazione del litio

Il BMW Group è stato il primo produttore automobilistico mondiale ad aderire all'Initiative for Responsible Mining Assurance (IRMA) all'inizio del 2020. IRMA è un'iniziativa governata da diversi stakeholder che ha definito delle linee guida per l'estrazione responsabile delle materie prime e predisposto dei requisiti rigorosi per soddisfare i suoi standard ambientali e sociali. Il BMW Group si è posto l'obiettivo di affidarsi in futuro a fornitori minerari certificati secondo questi standard. Su raccomandazione del BMW Group, Livent è ora diventata un pending member dell'IRMA, impegnandosi quindi a sottoporsi a un audit effettuato da parti terze nell'IRMA. Livent è la prima società con operazioni minerarie in Argentina e una delle prime società minerarie di litio al mondo ad aver preso questo impegno.

 

Il BMW Group accelera l’espansione dell'elettromobilità

Il BMW Group conterà una dozzina di modelli completamente elettrici su strada dal 2023. Da qui al 2025, il BMW Group aumenterà le vendite di modelli completamente elettrici di una media di ben oltre il 50 per cento all'anno - più di dieci volte il numero di unità vendute nel 2020. Entro la fine del 2025, il Gruppo avrà consegnato ai clienti un totale di circa due milioni di veicoli completamente elettrici.

 

Sulla base delle attuali stime di mercato, il Gruppo prevede che almeno il 50% delle vendite globali proverrà da veicoli completamente elettrici nel 2030. A quel punto tutti i segmenti dell'intero portafoglio prodotti del BMW Group conterranno almeno un modello completamente elettrico. Il Gruppo sarà inoltre in grado di gestire una percentuale molto maggiore di veicoli completamente elettrici se la domanda si svilupperà di conseguenza. In totale, nei prossimi dieci anni circa, il BMW Group immetterà sulle strade circa dieci milioni di veicoli completamente elettrici.

 

Per ulteriori informazioni:


Marco Di Gregorio                                                           

Corporate Communication Manager

Telefono: +39 0251610088

E-mail: marco.di-gregorio@bmw.it

Media website: www.press.bmwgroup.comhttp://bmw.lulop.com  

 

 

Il BMW Group

Con i suoi quattro marchi BMW, MINI, Rolls-Royce e BMW Motorrad, il BMW Group è il costruttore leader mondiale di auto e moto premium e offre anche servizi finanziari e di mobilità premium. Il BMW Group gestisce 31 stabilimenti di produzione e assemblaggio in 15 Paesi ed ha una rete di vendita globale in oltre 140 Paesi.

Nel 2020, il BMW Group ha venduto oltre 2,3 milioni di automobili e oltre 169.000 motocicli in tutto il mondo. L'utile al lordo delle imposte nell'esercizio finanziario 2020 è stato di 5,222 miliardi di Euro con ricavi per 98,990 miliardi di Euro. Al 31 dicembre 2020, il BMW Group contava un organico di 120.726 dipendenti.

Il successo del BMW Group si fonda da sempre su una visione di lungo periodo e su un’azione responsabile. Per questo l’azienda ha stabilito come parte integrante della propria strategia la sostenibilità ecologica e sociale in tutta la catena di valore, la responsabilità globale del prodotto e un chiaro impegno a preservare le risorse.

BMW Group Italia è presente nel nostro Paese da oltre 50 anni e vanta oggi 4 società che danno lavoro a oltre 1.100 collaboratori. La filiale italiana è uno dei sei mercati principali a livello mondiale per la vendita di auto e moto del BMW Group.

 

www.bmwgroup.com

Facebook: http://www.facebook.com/BMWGroup

Twitter: http://twitter.com/BMWGroup

YouTube: http://www.youtube.com/BMWGroupView

Instagram: https://www.instagram.com/bmwgroup

LinkedIn: https://www.linkedin.com/company/bmw-group/

 

 

Article Offline Attachments.

Article Media Material.

My.PressClub Registrare
 

BMW Group Streaming

ANNUAL CONFERENCE.

Munich. 17 and 18 March 2021.

Here you can see the live webcasts of the Annual Conference 2021 with the Media Day and the Analyst and Investor Day.

 

Open Streaming Page

CO2 emission information.

I consumi di carburante e le emissioni di CO2 riportati sono stati determinati sulla base delle disposizioni di cui al Regolamento CE n. 715/2007 nella versione applicabile al momento dellomologazione.

I dati si riferiscono ad un veicolo con configurazione base effettuata in Germania ed il range indicato considera le dimensioni diverse delle ruote e degli pneumatici selezionati.

I valori sopra indicati sono già stati determinati sulla base del nuovo Regolamento WLTP (Worldwide Harmonized Light Vehicles Test Procedure) e sono riportati in valori equivalenti NEDC al fine di garantire il confronto tra i veicoli.

Add your filter tags.

Comunicati Stampa
Press Kit
Discorso
Fact & Figures
Updates
Top-Topic
Submit filter
Clear all
 
Sun
Mon
Tue
Wed
Thu
Fri
Sat
 
Registrare