Do you need help? Please contact our support team from 9 to 17 CET via support.pressclub@bmwgroup.com.

PressClub Italia · Article.

Risultati solidi e in linea con le previsioni per l'intero anno: il BMW Group inizia con successo il 2024

+++ Attuazione strategica coerente: l'aumento dinamico dei BEV è allineato alla redditività, come previsto +++ L'aumento dei BEV è proseguito come da piani: crescita del 28% a circa 83.000 BEV nel 1° trimestre +++ Le vendite del marchio BMW sono aumentate del 2,5% +++ Le consegne dei modelli del segmento di prezzo superiore sono aumentate di oltre il 20% +++ Margine EBT del Gruppo superiore all'obiettivo del >10% nel 1° trimestre +++ Margine EBIT entro l'intervallo obiettivo dell'8-10% per nove trimestri consecutivi +++ Confermate le prospettive per il 2024 +++

Finanza, dati e fatti istituzionali
·
Affari istituzionali
 

Press Contact.

Marco Di Gregorio
BMW Group

Tel: +39-02-51610-088

send an e-mail

Author.

Marco Di Gregorio
BMW Group

Monaco. Il BMW Group continua il suo percorso di successo nel 2024: parallelamente alla dinamica accelerazione dei BEV, l'azienda ha raggiunto i suoi obiettivi di margine. Nei primi tre mesi dell'anno, l'azienda ha consegnato circa 83.000 veicoli completamente elettrici dei suoi marchi BMW, MINI e Rolls-Royce e ha aumentato le vendite di BEV di circa il 28%. Il marchio BMW nel complesso ha aumentato le vendite del 2,5%. Allo stesso tempo, il margine EBIT del segmento Automotive, pari all'8,8%, è rientrato nell'intervallo target dell'8-10%, secondo la guidance per l'intero anno. Con l'11,4%, il margine EBT a livello di Gruppo ha superato l'obiettivo strategico del 10%.

 

Dopo le sfide della pandemia da coronavirus e della disponibilità dei semiconduttori, dal primo trimestre del 2022 l'azienda ha conseguito costantemente, trimestre dopo trimestre, risultati entro il corridoio strategico dell'8-10% per l'EBIT. Questo risultato è stato raggiunto parallelamente al rapido incremento della mobilità elettrica: negli ultimi due anni, il BMW Group ha consegnato ai clienti più di 1,1 milioni di veicoli elettrificati. Oltre il 60% di questi erano modelli BEV puramente elettrici. La quota di BEV continua a crescere costantemente, come previsto.

 

Robust results within full-year guidance: BMW Group has a successful start to 2024

 

Nel primo trimestre del 2023, il margine EBIT del segmento Automotive è stato del 12,1%. L'EBIT del primo trimestre dell'anno precedente ha beneficiato del livello più basso dei prezzi di acquisto del 2022, in quanto sono state vendute scorte con costi di produzione inferiori. L'aumento dei costi di produzione legato all'inflazione ha avuto un impatto sul conto economico di BMW AG dopo il secondo trimestre del 2023. L'aumento dei costi si è protratto fino al primo trimestre del 2024.

 

“Gli ultimi nove trimestri sottolineano la continuità e l'affidabilità di BMW: come previsto, stiamo espandendo in modo dinamico la quota di veicoli elettrici mantenendo il nostro alto livello di redditività. Alcuni la chiamano trasformazione, per noi è un progresso continuo", ha dichiarato mercoledì il Presidente del Consiglio di Amministrazione di BMW AG, Oliver Zipse. “Continueremo su questa strada: Offriamo ai nostri clienti le ultime innovazioni e la tecnologia più avanzata, su veicoli con tutte le forme di propulsione. Di conseguenza, continuiamo a generare una forte domanda con prodotti forti”.

 

Mercati automobilistici in crescita - Aumentano le consegne del BMW Group

 

Con un totale di 594.533 automobili consegnate ai clienti nei primi tre mesi, l'azienda ha registrato una leggera crescita dell'1,1% rispetto all'anno precedente e ha riaffermato la sua posizione di leader nel segmento premium globale.

 

Durante il periodo di tre mesi, i principali mercati automobilistici hanno mostrato una tendenza al rialzo basata su acquisti di recupero e sull'aumento delle vendite nel segmento di volume di prezzo medio. Il BMW Group ha beneficiato della sua gamma di prodotti giovani e molto attraenti: il marchio BMW ha venduto 530.933 unità nel primo trimestre, con un aumento del 2,5% rispetto all'anno precedente. Ha ottenuto una crescita delle vendite del 2,4% (84.475 unità) negli Stati Uniti e una crescita significativa del 10,2% in Europa, con 188.863 unità consegnate. In Cina, il segmento di volume si è sviluppato in modo dinamico nelle fasce di prezzo più basse, mentre il segmento premium è diminuito leggermente. Il marchio BMW ha venduto 182.998 veicoli, in linea con lo sviluppo del segmento (2023: 190.774 unità/-4,1%). In Germania, le consegne sono cresciute del 4,6%, raggiungendo 49.509 veicoli premium.

 

La popolare BMW i4*, così come la BMW iX1* e la BMW i7*, sono state tra i maggiori motori di crescita dei 78.682 BMW BEV consegnati. I veicoli completamente elettrici del marchio BMW hanno registrato una crescita particolarmente forte, pari a +40,6%. In totale sono stati consegnati ai clienti 122.582 veicoli elettrificati del BMW Group, BEV e PHEV, che rappresentano una quota di vendita di quasi il 21%.

Nel corso dell'anno ci si aspetta un ulteriore impulso alle vendite da parte della BMW iX2* e della BMW i5*, che sono attualmente in fase di lancio.

 

I modelli completamente elettrici sono saliti al 13,9% delle vendite totali (2023: 11,0%). Ancora una volta, anche i modelli dei segmenti di prezzo superiori si sono rivelati importanti motori di crescita, con un aumento delle consegne del 21,6%.

 

Il marchio MINI sta subendo un completo cambio. Per la prima volta, la nuova MINI Countryman* è stata lanciata con una trasmissione puramente elettrica accanto al noto motore a combustione interna. Seguirà la nuova MINI Cooper*, che arriverà a metà del secondo trimestre con un motore a combustione o come veicolo completamente elettrico. La MINI Aceman*, completamente elettrica, ha recentemente celebrato la sua anteprima mondiale al Salone dell'automobile di Pechino ed è il primo modello cross-over del marchio per il segmento delle piccole auto premium. Si prevede che questi nuovi modelli daranno ulteriore slancio a partire dalla seconda metà del 2024. Nel 1° trimestre MINI ha consegnato ai clienti 62.075 veicoli (2023: 68.541 unità/-9,4%).

 

Il marchio Rolls-Royce ha fatto un impressionante debutto nella mobilità elettrica con la Rolls-Royce Spectre*: Solo nel primo trimestre del 2024, il marchio di lusso Rolls-Royce ha consegnato 579 super coupé completamente elettriche ai loro nuovi proprietari; il 38% delle 1.525 auto totali consegnate era elettrificato (2023: 1.640 auto/-7,0%).

 

I ricavi del Gruppo, corretti per le valute, sono leggermente aumentati

 

I ricavi del Gruppo nel primo trimestre sono stati pari a 36.614 milioni di euro e hanno quindi raggiunto il livello record dell'anno precedente (2023: 36.853 milioni di euro/-0,6%). I ricavi del Gruppo sono stati sostenuti da maggiori volumi di vendita e da un mix di prodotti più favorevole.

 

Il margine EBT del Gruppo supera l'obiettivo del >10%.

 

Tra gennaio e marzo, il BMW Group ha registrato un utile ante imposte (EBT) di 4.162 milioni di euro (2023: 5.129 milioni di euro/-18,9%). L'EBT comprende un risultato finanziario di 108 milioni di euro (2023: -246 milioni di euro), che riflette l'andamento del mercato nelle operazioni di copertura dei tassi di interesse e delle valute. Il margine EBT per questo periodo è stato dell'11,4% (2023: 13,9%) ed è stato superiore all'obiettivo del 10% per l'intero anno. L'utile netto del Gruppo per il primo trimestre è stato di 2.951 milioni di euro (2023: 3.662 milioni di euro/-19,4%).

 

BMW AG continua il suo programma di riacquisto di azioni proprie

 

Con l'autorizzazione dell'Assemblea generale annuale di BMW AG dell'11 maggio 2022, la società ha avviato l'acquisto di azioni. Le azioni acquistate nel primo programma sono già state annullate. Al 31 marzo 2024, BMW AG detiene 8.004.314 azioni proprie, con un valore nominale di 8.004.314 euro. Sulla base di questa autorizzazione, BMW AG ha acquistato azioni equivalenti al 5,03% del capitale sociale al 31 marzo 2024.

 

8,8% Il margine EBIT del Segmento Automotive rientra nell'intervallo di obiettivi per l'intero anno

 

Nel primo trimestre il Segmento Automotive ha realizzato ricavi per 30.939 milioni di euro (2023: 31.268 milioni di euro/-1,1%). Escludendo gli effetti negativi della conversione valutaria, in particolare del renminbi cinese e del dollaro USA, i ricavi hanno registrato una crescita di +1,5% rispetto all'anno precedente. I maggiori volumi di vendita e gli effetti più favorevoli del mix di prodotti del segmento di prezzo superiore e dei BEV hanno rafforzato i ricavi del segmento, sottolineando la solida performance operativa del core business. Si prevede che nel 2024 i prezzi della gamma di prodotti saranno in linea con il livello dell'anno scorso.

 

L'utile prima del risultato finanziario (EBIT) è stato di 2.710 milioni di euro nel primo trimestre (2023: 3.777 milioni di euro/-28,2%). Il margine EBIT auto si è attestato all'8,8% (2023: 12,1%), rientrando così nell'obiettivo dell'8-10% per l'intero anno. L'EBIT ha risentito dell'aumento dei costi di produzione. Come accennato in precedenza, il 1° trimestre 2023 aveva ancora beneficiato del livello più basso dei prezzi di acquisto nel 2022. I costi di produzione sono aumentati a partire dal secondo trimestre del 2023 e si sono protratti fino al primo trimestre del 2024.

 

Le variazioni dei prezzi delle materie prime hanno avuto un impatto positivo a tre cifre sul risultato operativo, mentre gli effetti valutari sono rimasti neutri. Per l'intero anno 2024, il BMW Group prevede un saldo netto positivo delle posizioni valutarie e delle materie prime.

 

I risultati della rivendita di veicoli a fine leasing si sono rivelati un vento contrario rispetto al primo trimestre del 2023, pur rimanendo positivi. A partire dal secondo trimestre del 2023, l'ambiente competitivo si è intensificato a causa di una migliore disponibilità di veicoli. Ciò ha portato a un graduale ammorbidimento del contesto globale dei prezzi nel settore delle auto nuove e usate, che è proseguito nel primo trimestre del 2024.

 

Per l'intero anno 2024, l'azienda prevede che l'impatto netto del volume, del mix di prodotti e dei prezzi sia leggermente positivo rispetto all'anno precedente, come comunicato. Un ulteriore impulso dovrebbe venire dalla nuova serie 5 e dalla migliore disponibilità dei modelli della serie 7 entro il primo anno completo, con conseguente rafforzamento del mix di prodotti.

 

L'EBIT del segmento auto ha risentito anche dell'aumento dei costi amministrativi e di vendita, in gran parte dovuti a progetti informatici e all'aumento dei costi del personale, che è stato attuato a partire dal terzo trimestre del 2023.

 

In linea con i suoi piani strategici, il BMW Group sta investendo nel suo futuro quest'anno più che mai. Prevede di registrare livelli record di spese di ricerca e sviluppo e di spese in conto capitale: il BMW Group si concentra costantemente su innovazioni, tecnologie efficienti e a basse emissioni, nonché sull'ulteriore elettrificazione e digitalizzazione della gamma di prodotti e dell'azienda.

 

Sulla base dell'attuale performance operativa, nel primo trimestre il BMW Group ha sostenuto spese di ricerca e sviluppo per 1.974 milioni di euro (2023: 1.554 milioni di euro/+ 27,0%), nettamente superiori a quelle dell'anno precedente. La spesa si è concentrata principalmente sull'ulteriore elettrificazione e digitalizzazione del parco veicoli, nonché sul continuo sviluppo delle funzioni di guida automatizzata. Le spese di sviluppo sono state indirizzate anche ai prossimi modelli della NEUE KLASSE e ai modelli successivi, come la BMW X5.

Il rapporto di R&S (secondo il Codice commerciale tedesco) è aumentato al 5,4% (2023: 4,2%). Per l'intero anno, il BMW Group prevede un rapporto superiore al 5,0%.

 

Nel primo trimestre dell'anno, il free cash flow del segmento automobilistico è stato influenzato dall'aumento del capitale circolante dovuto a maggiori livelli di scorte per garantire un'adeguata fornitura ai mercati di vendita con tempi di consegna accettabili per i clienti.

 

Le spese in conto capitale, pari a 1.323 milioni di euro (esclusi i costi di sviluppo capitalizzati), sono state destinate agli impianti, compresi quelli per i progetti dei veicoli, con particolare attenzione all'elettrificazione e alla digitalizzazione (2023: 1.328 milioni di euro/-0,37%). L'indice di spesa per investimenti si è attestato al 3,6% (2023: 3,6%). L'azienda prevede che il rapporto per l'intero anno sarà superiore al 6%.

 

Nel 1° trimestre 2024 sono stati effettuati investimenti totali per 2,3 miliardi di euro in modelli e innovazioni future. Ciononostante, il segmento Automotive ha generato 1.283 milioni di euro (2023: 1.981 milioni di euro/-35,2%) di free cash flow.

 

Per l'intero anno, il BMW Group punta a un flusso di cassa libero nel segmento Automotive superiore a 6 miliardi di euro, nonostante il picco di investimenti in R&S e CAPEX nel 2024.

 

“Un approccio strategico a lungo termine, unito alla massima flessibilità nelle nostre attività quotidiane e a una chiara attenzione alla redditività: questo è ciò che definisce la forte performance operativa del BMW Group. Con questa forza, siamo in una buona posizione per la transizione di vasta portata della nostra azienda con una gamma diversificata di prodotti elettrificati e digitalizzati. Quest'anno sarà più importante che mai mantenere la nostra rotta strategica. Gli investimenti necessari per il futuro digitale ed elettrico della nostra azienda sono i più alti mai fatti", ha dichiarato Walter Mertl, membro del Consiglio di Amministrazione responsabile delle Finanze. “Siamo fiduciosi per il futuro, perché ci basiamo su prodotti e marchi molto attraenti e sulla nostra forza finanziaria”.

 

I servizi finanziari registrano una forte crescita delle nuove attività

 

L'attività di finanziamento e leasing dei Servizi finanziari del BMW Group ha continuato a registrare uno sviluppo dinamico nel primo trimestre del 2024. Le nuove attività al dettaglio con i clienti finali hanno registrato una forte crescita: Il numero di nuovi contratti è aumentato del 21,5% per raggiungere un totale di 422.056 (2023: 347.298 contratti).

 

Il corrispondente volume totale di nuove attività derivanti da contratti di finanziamento e leasing con clienti finali è stato di 15.620 milioni di euro (2023: 12.788 milioni di euro/+22,1%). La percentuale di veicoli nuovi del BMW Group noleggiati o finanziati dal segmento Servizi finanziari ha raggiunto il 41,8% alla fine del primo trimestre (2023: 36,5%/+5,3 punti percentuali).

 

Nel periodo di tre mesi, il segmento ha registrato un utile ante imposte di 730 milioni di euro (2023: 945 milioni di euro/-22,8%). I maggiori accantonamenti per rischi e i minori ricavi dalla rivendita di veicoli a fine leasing hanno avuto un effetto frenante sugli utili rispetto all'anno precedente. Come previsto, i prezzi sui mercati delle auto usate hanno continuato a diminuire. Durante il periodo di riferimento, l'indice di perdita del credito è rimasto al basso tasso dello 0,21% sull'intero portafoglio prestiti (2023: 0,13%). BMW Group Financial Services ha effettuato adeguati accantonamenti per i rischi.

 

 

Moto BMW con un forte inizio di stagione

 

Nel primo trimestre, BMW Motorrad ha consegnato ai clienti 46.434 moto e scooter. Complessivamente, BMW Motorrad prevede che la domanda per la sua giovane gamma di prodotti rimarrà robusta anche quest'anno. I nuovi modelli, in particolare la F 800 GS, la F 900 GS e la R 1300 GS, stanno registrando una forte domanda sin dal loro lancio sul mercato, rafforzando ulteriormente la strategia di crescita del segmento. Il margine EBIT del 12,2% (2023: 16,5%) ha superato l'obiettivo di un anno intero dell'8-10%.

 

Il BMW Group conferma le previsioni

 

Le previsioni indicano un leggero aumento del 3,2% della crescita economica globale per il 2024. Se l'attuale ripresa economica in molti mercati continuerà, la crescita potrebbe potenzialmente essere più forte. Tuttavia, l'escalation dei conflitti esistenti, con un possibile aumento delle tensioni geopolitiche, potrebbe avere un impatto negativo.

 

Il BMW Group prevede di partecipare a questa crescita, facendo leva sul suo posizionamento equilibrato nelle principali regioni del mondo.

Data la continua domanda dei suoi attraenti veicoli premium, il BMW Group conferma le sue previsioni per l'anno in corso. L'azienda prevede una leggera crescita delle consegne ai clienti in tutto il mondo nel 2024.

 

L'utile del Gruppo al lordo delle imposte dovrebbe diminuire leggermente, a causa dell'aumento dei costi di produzione e dei costi fissi, in particolare i costi del personale e le spese di ricerca e sviluppo, rispetto all'anno precedente. Anche il previsto calo dei prezzi delle auto usate dovrebbe contribuire a questo sviluppo.

Il BMW Group prevede un margine EBIT nel segmento Automotive tra l'8 e il 10% per l'intero anno.

 

Per il segmento moto, si prevede un leggero aumento delle consegne e un margine EBIT all'interno della fascia target dell'8-10%.

 

Il rendimento del capitale proprio (RoE) nel segmento dei servizi finanziari è previsto tra il 14 e il 17%.

 

Questi obiettivi saranno raggiunti con un numero di dipendenti leggermente superiore.

 

Queste indicazioni presuppongono che le condizioni geopolitiche e macroeconomiche non si deteriorino in modo sostanziale. Date le numerose incertezze che circondano i rischi e le opportunità esistenti, l'effettiva performance commerciale del BMW Group potrebbe discostarsi dalle attuali aspettative.

 

 

Il BMW Group –overview: Q1 2024

 

Q1 2024

Q1 2023

Variazione %

Consegne ai clienti

 

 

 

 

Automotive1

unità

594.533

588.138

1,1

Di cui: BMW

unità

530.933

517.957

2,5

MINI

unità

62.075

68.541

-9,4

Rolls-Royce

unità

1.525

1.640

-7,0

Motocicli

unità

46434

47.935

-3,1

 

 

 

 

 

Dipendenti (rispetto al 31 Dic. 2023)

 

154.950

 

 

Margine EBIT Segmento Automotive

%

8,8%

12,1%

-27,5

Margine EBIT Segmento Motocicli

%

12,2%

16,5%

-26,4

Margine EBT BMW Group2

%

11,4%

13,9%

-18,0

 

 

 

 

 

Ricavi

milioni di €

36.614

36.853

-0,6

Di cui: Automotive

milioni di €

30.939

31.268

-1,1

Motocicli

milioni di €

872

933

-6,5

Servizi Finanziari

milioni di €

9.525

8.826

7,9

Altri

milioni di €

4

3

33,3

Eliminazioni

milioni di €

-4.726

-4.177

13,1

 

 

 

 

 

Profitto prima del risultato finanziario (EBIT)

milioni di €

4.054

5.375

-24,6

Di cui: Automotive

milioni di €

2.710

3.777

-28,2

Motocicli

milioni di €

106

154

-31,2

Servizi finanziari

milioni di €

714

958

-25,5

Altri

milioni di €

-5

-4

25,0

Eliminazioni

milioni di €

529

490

8,0

 

 

 

 

 

Profitto prima delle imposte (EBT)

milioni di €

4.162

5.129

-18,9

Di cui: Automotive

milioni di €

2.703

3.828

-29,4

Motocicli

milioni di €

106

154

-31,2

Servizi finanziari

milioni di €

730

945

-22,8

Altri

milioni di €

401

-128

-413,3

Eliminazioni

milioni di €

222

330

-32,7

 

 

 

 

 

Imposte sul reddito

milioni di €

-1.211

-1.467

-17,5

Profitto netto

milioni di €

2.951

3,662

-19,4

Utili per azioni comuni

4,42

5,31

-16,8

Utili per azioni privilegiate3

4,42

5,31

-16,8

1 Inclusa la joint venture BMW Brilliance Automotive Ltd., Shenyang

2  Rapporto tra l'utile del Gruppo prima delle imposte e il fatturato del Gruppo.

3  Azioni comuni/preferite. L'utile per azione privilegiata è calcolato distribuendo l'utile necessario a coprire il dividendo aggiuntivo di 0,02 euro per azione privilegiata proporzionalmente ai trimestri dell'esercizio corrispondente.

 

 

 

GLOSSARIO - commenti esplicativi sugli indicatori chiave di performance

Consegne ai clienti

Un veicolo nuovo o usato viene registrato come consegna quando viene consegnato all'utente finale (che comprende anche i titolari di contratti di leasing stipulati con BMW Financial Services). Negli Stati Uniti e in Canada, gli utenti finali comprendono anche (1) i concessionari quando designano un veicolo come veicolo di servizio in prestito o dimostrativo e (2) i concessionari e altre terze parti quando acquistano un veicolo aziendale all'asta e i concessionari quando acquistano veicoli aziendali direttamente dal BMW Group. Le consegne possono essere effettuate da BMW AG, da una delle sue filiali internazionali, da un punto vendita del BMW Group o da concessionari indipendenti. La maggior parte delle consegne - e quindi la rendicontazione delle consegne al BMW Group - viene effettuata da concessionari indipendenti. Le consegne di veicoli al dettaglio durante un determinato periodo di riferimento non sono direttamente correlate ai ricavi che il BMW Group riconosce per quel particolare periodo di riferimento.

 

EBIT

Utile prima del risultato finanziario. L'utile prima del risultato finanziario comprende i ricavi meno il costo delle vendite, meno le spese di vendita e amministrative e più/meno gli altri proventi e oneri operativi netti.

 

Margine EBIT

Utile/perdita prima del risultato finanziario in percentuale dei ricavi.

 

EBT

EBIT più risultato finanziario.

 

PHEV

Veicolo elettrico ibrido plug-in.

 

 

Per ulteriori informazioni:


Marco Di Gregorio                                                             

Corporate Communication Manager

Telefono: +39 0251610088

E-mail: marco.di-gregorio@bmw.it

Media website: www.press.bmwgroup.comhttp://bmw.lulop.com  

 

 

Il BMW Group

Con i suoi quattro marchi BMW, MINI, Rolls-Royce e BMW Motorrad, il BMW Group è il costruttore leader mondiale di auto e moto premium e offre anche servizi finanziari e di mobilità premium. Il BMW Group comprende oltre 30 stabilimenti di produzione nel mondo ed ha una rete di vendita globale in più di 140 Paesi.

Nel 2023, il BMW Group ha venduto oltre 2,55 milioni di automobili e più di 209.000 motocicli in tutto il mondo. L'utile al lordo delle imposte nell'esercizio finanziario 2023 è stato di 17,1 miliardi di euro con un fatturato di 155,5 miliardi di Euro. Al 31 dicembre 2023, il BMW Group contava un organico di 154.950 dipendenti.

Il successo del BMW Group si fonda da sempre su una visione a lungo termine e su un’azione responsabile. L'azienda ha impostato la rotta per il futuro tempestivamente e pone costantemente la sostenibilità e la conservazione delle risorse al centro del proprio orientamento strategico, dalla catena di approvvigionamento alla produzione fino alla fase di fine utilizzo di tutti i prodotti.

BMW Group Italia è presente nel nostro Paese da oltre 50 anni e vanta oggi 4 società che danno lavoro a 850 collaboratori. La filiale italiana è uno dei sei mercati principali a livello mondiale per la vendita di auto e moto del BMW Group.

www.bmwgroup.com  

Facebook: http://www.facebook.com/BMWGroup 

Twitter: http://twitter.com/BMWGroup

YouTube: http://www.youtube.com/BMWGroupView  

Instagram: https://www.instagram.com/bmwgroup  

LinkedIn: https://www.linkedin.com/company/bmw-group/

CO2 EMISSIONS & CONSUMPTION.

BMW i4: WLTP combined: energy consumption 19,4-15,1 kWh/100km; CO2 emissions 0 g/km; CO2 class A; range 386-600 km

BMW iX1 xDrive30 :energy consumption combined: 16,9 kWh/100 km (WLTP); CO2 emissions 0 g/km (WLTP); CO2 class: A; range: 439 km (WLTP)

BMW i7 eDrive50 : energy consumption combined: 19,2 kWh/100 km (WLTP); CO2 emissions combined 0 g/km (WLTP); CO2 class: A; electricity consumption: 610 km (WLTP)

BMW iX2 eDrive20 : energy consumption combined: 15,3 kWh/100 km (WLTP); CO2 emissions combined 0 g/km (WLTP); CO2 class: A; electricity consumption: 478 km (WLTP)

BMW i5 eDrive40 Limousine : energy consumption combined: 16,3 kWh/100 km (WLTP); CO2 emissions combined 0 g/km (WLTP); CO2 class: A; electricity consumption: 571 km (WLTP)

MINI Countryman: energy consumption combined in l/100km: 6,2; CO2 emissions combined g/km: 141; CO2 class E

MINI Cooper 3-Türer: energy consumption combined in l/100km: 6,4; CO2 emissions combined g/km: 144; CO2 class E

MINI Aceman E: electricity consumption combined: 14,7 – 14,1 kWh/100 km according to WLTP; CO2 emissions combined: 0 g/km; CO2-class: A; Range in km according to WLTP: 298 - 310

Rolls-Royce Spectre: energy consumption: 23,6 kWh/100 km (WLTP); CO2 emissions combined 0 g/km (WLTP); CO2 class A; electricity consumption: 500 km (WLTP)

Article Offline Attachments.

Article Media Material.

My.PressClub Registrare
 

BMW Group Streaming

ANNUAL GENERAL MEETING.

Munich. Here you can watch the webcast of the 104 Annual General Meeting of BMW AG.

Open Streaming Page

CO2 emission information.

I consumi di carburante e le emissioni di CO2 riportati sono stati determinati sulla base delle disposizioni di cui al Regolamento CE n. 715/2007 nella versione applicabile al momento dellomologazione.

I dati si riferiscono ad un veicolo con configurazione base effettuata in Germania ed il range indicato considera le dimensioni diverse delle ruote e degli pneumatici selezionati.

I valori sopra indicati sono già stati determinati sulla base del nuovo Regolamento WLTP (Worldwide Harmonized Light Vehicles Test Procedure) e sono riportati in valori equivalenti NEDC al fine di garantire il confronto tra i veicoli.

Add your filter tags.

Comunicati Stampa
Press Kit
Discorso
Fact & Figures
Updates
Top-Topic
Submit filter
Clear all
 
Sun
Mon
Tue
Wed
Thu
Fri
Sat
 
Registrare