Do you need help? Please contact our support team from 9 to 17 CET via support.pressclub@bmwgroup.com.

PressClub Italia · Article.

Una innovativa tecnologia per le batterie dei veicoli elettrici vince il primo premio del BMW Startup Challenge

La startup olandese LeydenJar promette il 50 percento in più di durata della batteria

Affari istituzionali
·
Eventi istituzionali
·
Tecnologia
 

Press Contact.

Danilo Coglianese
BMW Group

Tel: +39-02-51610-223

send an e-mail

Downloads.

  
Attachments(3x, ~1,04 MB)
  
Photos(25x, ~121,33 MB)

Rijswijk. Una tecnologia all’avanguardia per le batterie, ideata da una startup olandese, che promette un aumento sostanziale dell’autonomia dei veicoli elettrici e significative riduzioni dei costi, è stata scelta come vincitrice del BMW Startup Challenge, concorso internazionale che sollecitava la presentazione di idee per plasmare la mobilità globale e la vita urbana del futuro.

L’innovativa proposta di un anodo di silicio puro per l’utilizzo negli elementi delle batterie a ioni di litio è stata scelta come idea vincente nella short list dei dieci finalisti.

Una giuria di alto profilo composta da leader del mondo delle startup ha scelto la proposta della LeydenJar Technologies BV come idea vincente nella fase finale della competizione durante il BMW Group Startup Symposium organizzato ad Amsterdam. “I nostri criteri per la selezione si sono basati su questioni come: livello del disagio che il problema causa agli utenti o al mercato, fino a che punto la soluzione risolve il problema per BMW e quanto è diversa questa soluzione rispetto a quelle attuali?”, spiega Menno Kleingeld, Managing Director VDL Enabling Transport Solutions.

L’anodo in silicio della LeydenJar sembrerebbe avere una capacità dieci volte superiore rispetto a quelli esistenti in grafite, il che porta un aumento che può arrivare al 50 percento nella densità dell’energia di una batteria per veicoli elettrici. La tecnologia offre un aumento sostanziale nell’autonomia dei veicoli alimentati da batterie ed una significativa riduzione nel costo chilometrico. Tale tecnologia sarebbe modulabile ed adattabile negli attuali processi di costruzione di batterie.

Christian Rood, co-fondatore della LeydenJar Technologies, ha ricevuto le congratulazioni di Peter Schwarzenbauer, membro del Consiglio di Amministrazione di BMW AG, MINI, Rolls-Royce, BMW Motorrad, Customer Engagement e Digital Business Innovation, durante il BMW Group Symposium quando ha ricevuto il primo premio: l’utilizzo per 12 mesi di una nuova BMW X1 in edizione speciale costruita in Olanda.

Le due startup finite al secondo e al terzo posto, entrambe olandesi, sono state: la Wellsun, i cui pannelli Lumiduct, trasparenti ed in grado di generare elettricità, ottimizzano l’utilizzo della luce del sole e migliorano l’autosufficienza energetica degli edifici; e la Skytree, la cui idea di estrarre il CO2 da spazi chiusi migliora la qualità dell’aria all’interno delle automobili riducendo, allo stesso tempo, i consumi di energia ed aumentando l’autonomia di veicoli elettrici ed altri mezzi di trasporto.

I tre finalisti visiteranno lo Startup Garage di BMW a Monaco (Germania), dove avranno l’opportunità di presentare i loro progetti in maniera dettagliata ai manager BMW responsabili degli acquisti di prodotti e servizi per conto dell’azienda.

“La qualità e la diversità delle idee innovative presentate dai dieci finalisti nella BMW Startup Challenge sono state davvero eccezionali”, ha detto Peter Schwarzenbauer, membro del Consiglio di Amministrazione di BMW AG. “Per il BMW Group, leader nell’innovazione, l’opportunità di avere un confronto con il mondo appassionato e ricco di idee delle startup è avvincente – ha aggiunto – particolarmente in tempi di cambiamenti tecnologici sempre più rapidi”.

“È stato molto incoraggiante vedere che le tre aziende finaliste erano tutte startup olandesi”, ha detto Neil Fiorentinos, Amministratore Delegato del BMW Group Nederland. “Insieme portano avanti innovazioni per l’immagazzinamento dell’energia, per pulire l’aria e per catturare l’energia del sole, dimostrando che il sistema di startup olandese è florido e concentrato sull’ambiente”.

BMW ha sfidato le startup da ogni parte d’Europa, impegnate in ogni campo connesso a prodotti o servizi per la mobilità, a proporre le loro idee innovative in tema di tecnologia, prodotti o servizi in una competizione che offre la possibilità di diventare parte di un pool che acquista ogni anno prodotti e servizi per diversi miliardi di dollari.

I finalisti sono stati selezionati tra le 62 startup provenienti da 10 paesi che si erano iscritte alla BMW Startup Challenge, organizzata in concomitanza con il BMW Group Startup Symposium e StartupFest Europe 2017, il festival europeo di riferimento delle startup.

Ecco i dieci finalisti che si sono presentati alla giuria:

  • Etho Inc (USA)
  • EZY Mobility (Olanda)
  • Filigrade BV (Olanda)
  • LeydenJar Technologies BV (Olanda)
  • Motoshare (Olanda)
  • Radygo (Olanda)
  • Sense Glove (Olanda)
  • Skytree (Olanda)
  • Spatial (USA)
  • Wellsun (Olanda)


Le dieci startup spaziavano in una serie di nuove e diverse attività di tecnologie innovative, che comprendevano batterie per i veicoli elettrici, intelligenza artificiale, generazione di energia, moto elettriche, trasporto personale peer-to-peer, sicurezza IP e anticontraffazione, ricarica wireless di veicoli elettrici, realtà aumentata, protezione dalle radiazioni e gestione e controllo dell’anidride carbonica.


I membri della giuria comprendevano Dan Roosegaarde, artista olandese e fondatore dello Studio Roosegaarde; Evert Jaap Lugt, Managing Director di YES!Delft; Menno Kleingeld, Managing Director di VDL Enabling Transport Solutions; Pieter Waasdorp, Director of Entrepreneurship presso il Ministero dell’Economia; Anne-Wil Lucas, Program Manager Talent, Knowledge and Skills Start Delta e Jochem Cuppen, Global Director di Get in the Ring.

Una struttura leader dell’industria per sostenere aziende startup con grandi potenziali
Il BMW Group, leader nell’industria automotive, ha una struttura per sostenere startup ad alto potenziale in tutte le fasi, dai primi passi dello sviluppo fino all’ultima fase e alla consegna. Questo ecosistema promuove le idee, portandole fino alla produzione iniziale e quindi alla creazione di vere partnership di fornitura.

L’acceleratore di business, le iniziative di venture capital e di startup di BMW sono pensate per trovare soluzioni tecnologiche in un periodo di convergenza di tendenze sociali multiple, ciascuna delle quali ha il potenziale di cambiare drammaticamente la mobilità e la vita urbana, ad esempio in tema di mobilità autonoma, connessa, elettrificata e condivisa.

 

  • BMW i Ventures è un’azienda di venture capital che offre investimenti nelle prime fasi e nelle fasi intermedie per soluzioni avanzatissime per soddisfare le necessità della mobilità urbana. La BMW i Ventures investe in queste soluzioni, concentrandosi sulle attuali e future attività di BMW in tema di tecnologia e di servizi alla clientela.
  • BMW Startup Garage mira ad aiutare le startup a costruire le loro attività nel settore automobilistico, diventando loro partner per aiutarle a commercializzare i loro prodotti o servizi in milioni di automobili. Il BMW Startup Garage cerca di individuare startup con tecnologie, prodotti o servizi innovativi che possono far progredire significativamente o anche rivoluzionare l’industria dell’automobile. Questa partnership “Venture Client” permette ad una startup di dimostrare il valore della sua soluzione per l’industria automobilistica, integrandola dapprima in veicoli o in servizi di mobilità del BMW Group e dà alla stessa l’accesso ad una rete di ingegneri e di manager all’interno del Gruppo.
  • URBAN-X è un venture accelerator per startup che re-immaginano la vita urbana, gestito da MINI e dal fondo di investimenti Urban Us. Fin dal suo lancio nel 2015, URBAN-X è diventata una casa per imprenditori creativi provenienti da tutto il mondo che stanno migliorando le città grazie a tecnologie e al design. URBAN-X non è soltanto un acceleratore di mobilità; questa iniziativa comprende aziende di mobilità e di trasporto ma va anche molto oltre l’automobile, riguardando temi urbani di base come la vita del futuro, nuove soluzioni per l’energia, sistemi per l’alimentazione e per i rifiuti, nonché approcci innovativi per la governance.

 

Quello che rende unico i Ventures, Startup Garage e URBAN-X è che offrono finanziamenti e rapporto con i clienti, e infine danno l’opportunità alle startup di entrare a far parte di un pool di aziende che fornisce prodotti e servizi per miliardi ogni anno.

Il BMW Group
Con i suoi quattro marchi BMW, MINI, Rolls-Royce e BMW Motorrad, il BMW Group è il costruttore leader mondiale di auto e moto premium e offre anche servizi finanziari e di mobilità premium. Come azienda globale, il BMW Group gestisce 31 stabilimenti di produzione e montaggio in 14 paesi ed ha una rete di vendita globale in oltre 140 paesi.

Nel 2016, il BMW Group ha venduto circa 2.367 milioni di automobili e 145.000 motocicli nel mondo. L’utile al lordo delle imposte è stato di 9,67 miliardi di Euro con ricavi pari a circa 94,16 miliardi di euro. Al 31 dicembre 2016, il BMW Group contava 124.729 dipendenti.

Il successo del BMW Group si fonda da sempre su una visione sul lungo periodo e su un’azione responsabile. Perciò, come parte integrante della propria strategia, l’azienda ha istituito la sostenibilità ecologica e sociale in tutta la catena di valore, la responsabilità globale del prodotto e un chiaro impegno a preservare le risorse.

www.bmwgroup.com
Facebook: http://www.facebook.com/BMWGroup
Twitter: http://twitter.com/BMWGroup
YouTube: http://www.youtube.com/BMWGroupview
Google+:http://googleplus.bmwgroup.com BMW Group

 

Article Offline Attachments.

Article Media Material.

My.PressClub Registrare
 

BMW Group Streaming.

PARIS MOTOR SHOW.

Here you will see the on demand transmission of the BMW Group Conference.

open streaming site

CO2 emission information.

I consumi di carburante e le emissioni di CO2 riportati sono stati determinati sulla base delle disposizioni di cui al Regolamento CE n. 715/2007 nella versione applicabile al momento dellomologazione.

I dati si riferiscono ad un veicolo con configurazione base effettuata in Germania ed il range indicato considera le dimensioni diverse delle ruote e degli pneumatici selezionati.

I valori sopra indicati sono già stati determinati sulla base del nuovo Regolamento WLTP (Worldwide Harmonized Light Vehicles Test Procedure) e sono riportati in valori equivalenti NEDC al fine di garantire il confronto tra i veicoli.

Add your filter tags.

Comunicati Stampa
Press Kit
Discorso
Fact & Figures
Updates
Top-Topic
Submit filter
Clear all
 
Sun
Mon
Tue
Wed
Thu
Fri
Sat
 
Registrare